×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Destinazioni

Un tuffo nel verde del Lago di Costanza

di Redazione | Jun 28, 2020

Ciclabili lungolago, roseti in fiore ed escursioni in vetta in compagnia delle aquile

Spazi verdi, giardini e l’acqua sempre all’orizzonte. Ecco gli ingredienti dell’estate nella regione del Lago di Costanza, tra Germania, Austria, Svizzera e Principato del Liechtenstein, a solo poche ore dall’Italia. Tante le occasioni per camminare, praticare sport o scoprire culture e paesaggi – per la maggior parte sempre all’aria aperta. Si può cominciare la giornata facendo colazione in una baita austriaca, per poi esplorare le vette alpine in Svizzera e regalarsi una cena gourmet a bordo lago in Germania in serata, attraversando tre Paesi in poche ore.

Camminate ed escursioni nella natura
Tutta l’area del Lago di Costanza offre numerosi sentieri escursionistici ottimamente segnalati, per muoversi tra boschi, giardini e borghi dove distanziamento sociale, aria pura e paesaggi armoniosi sono assicurati. Il percorso SeeGang si snoda per 54 chilometri da Costanza alla medievale di Überlingen, passando accanto a chiese barocche, villaggi dalle case a graticcio, tratti di foresta e porticcioli. Per un totale di circa 16 ore di cammino.

Vacanze in bicicletta
Con i suoi 270 chilometri circa di pista prevalentemente pianeggiante la Ciclabile del Lago di Costanza circumnaviga il lago, attraversando Germania, Austria e Svizzera. A tappe si visitano borghi e castelli, ma ci si ferma anche per uno spuntino o per un tuffo in acque pulitissime. Tappe della ciclabile sono la città conciliare di Costanza (Germania); Stein am Rhein, in Svizzera, con le sue case medievali affrescate; le cascate di Sciaffusa; le cittadine rivierasche di Überlingen, Meersburg, Friedrichshafen (dove visitare il Museo Zeppelin) e Lindau, per poi raggiungere Bregenz, in Austria, e successivamente toccare le località elvetiche di Rorschach, Arbon e Romanshorn, rientrando su Costanza. Ma attorno o nei pressi del lago esistono numerose altre piste ciclabili di diversa lunghezza e difficoltà, come la Veloroute 26 in Svizzera o la Ciclabile della Valle del Reno in Austria.

Andare per giardini
Per il microclima quasi mediterraneo, in primavera ed estate, il Lago di Costanza diventa, un immenso giardino fiorito. Sull’Isola di Mainau 45 ettari di parchi, prati e viali invitano a passare un’intera giornata all’aria aperta, e a scoprire, in questo periodo, soprattutto le magnifiche rose e le ortensie. L’ex certosa di Ittingen, in Svizzera, - oggi anche hotel, centro culturale e museo – è un luogo magico dove passeggiare tra roseti, vigneti, giardini botanici e frutteti, i cui prodotti, insieme ai latticini e alla birra, sono venduti nella boutique del priore. Sull’Isola monastica di Reichenau, invece, ci si muove liberamente visitando le chiese romaniche splendidamente conservate e spostandosi tra colline coltivate a vite e orti biologici.

In cima alle montagne
Le Alpi sono un diversivo per chi ha voglia di passare una giornata, o anche solo qualche ora, in vetta con temperature più fresche. La montagna del Säntis, in Svizzera, si trova a 2.500 metri di altitudine e offre un panorama su 6 paesi. Si raggiunge in funivia, e una volta sulla cima si parte per meravigliose passeggiate. Anche il Liechtenstein è un paradiso per chi ama le escursioni in montagna: il Principato è il paese europeo con la più fitta rete di sentieri escursionistici, che si dipanano per 400 chilometri. La Liechtenstein Weg conduce, lungo 75 chilometri, attraverso tutti i comuni del minuscolo Paese, toccando luoghi di interesse storico, culturale e paesaggistico. Originale l’escursione con l’aquila: i partecipanti vengono accompagnati da Malbun alla cima del Sareis da un falconiere esperto, e dalla vetta al rientro a valle ammirano il volo maestoso del rapace (90 – 120 minuti circa, tariffa a seconda del numero di partecipanti).

Borghi e città lontano dalla folla
Piccoli idilli urbani, lontani da ogni affollamento. Oltre alla città e cittadine rivierasche, sul Lago di Costanza si possono visitare diversi centri tranquilli, poco distanti dal lago, che conservano charme e attrattive. Feldkirch è dominata dalla fortezza dello Schattenburg, il suo centro medievale, fatto di viuzze acciottolate e palazzi, è ricco di negozietti, boutique e caffè dallo squisito flair asburgico. A Tettnang, in Germania, si va per assaggiare la birra: il luppolo qui prodotto ha fama di essere il migliore del mondo. Ma anche il centro storico con porte, casette a graticcio e il castello Montfort valgono una visita. È famosa per la fioritura delle rose i Bischofszell, con il suo ponte sulla Thur – fra i più antichi ponti medieval-rinascimentali della Svizzera.

Scopri qui tutte le Destinazioni