×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Viaggi di stagione

Rieti, alla scoperta del Monte Terminillo in estate

di Eleonora David | Jun 29, 2020

Una delle eccellenze del territorio reatino, emblema delle bellezze naturalistiche locali

Camminando durante la stagione estiva tra i sentieri del monte Terminillo potrete conoscere, ammirare e fotografare tutto ciò che il territorio reatino può offrire.

Quale migliore occasione di questo momento in cui è preferibile privilegiare le attività all’aria aperta nel nostro paese? La Città di Rieti è certamente la meta ideale! Un territorio ospitale e sicuro, un grande ventaglio di sport all’aria aperta, dal trekking, alle escursioni, all'arrampicata, all'equitazione, alla mountain bike, bellezze naturalistiche uniche e prelibatezze della zona, dove degustare prodotti genuini di alta qualità: al Monte Terminillo non manca proprio nulla per essere il luogo perfetto per una piacevole gita estiva o un weekend per conoscere tutti i sentieri di questa Montagna!

Il Terminillo è una meta adatta a tutti, sportivi e non, e alle famiglie con bambini, grazie alla varietà sentieri presenti e di escursioni offerte dalle guide escursionistiche, tra cui consigliamo le Guide Ambientali Escursionistiche tesserate di Terminillo Trekking 360. Una visuale inconsueta accompagnata dai freschi profumi delle faggete e dalla natura ricca di biodiversità: questo è il premio per chi raggiunge una delle vette, tra cui il Teminilluccio, il Terminilletto, il Monte Elefante (2105 m.), con la sua forma caratteristica (da cui il nome) e la maestosa cima del Terminillo (2216 m.).

Consigliamo di parcheggiare l’auto in Piazza Pian de Valli (quota 1625 metri), un ottimo punto di ritrovo (e magari anche ristoro al bar Sfizi di Iri), ma anche base di partenza per esplorare la piccola cittadina. Da qui gli escursionisti, accompagnati dalle guide esperte, raggiungeranno facilmente il sentiero prescelto. Interessante quello che inizia il cammino da Campoforogna, alla volta di un trekking su una sterrata fino alla Sella del Terminilluccio, che poi raggiunge attraverso tornanti panoramici i 2108 metri del Rifugio Rinaldi. Dalla terrazza panoramica del Rifugio, si spalanca una vista mozzafiato su tutte le più importanti vette del Centro-Italia che può essere un ottimo punto panoramico per degustare un pranzo al sacco a base di prodotti tipici.

Altra escursione che consigliamo vivamente è un percorso panoramico ad anello con vista sempre sul Monte Terminillo e sul Monte Elefante davvero inusuale e mozzafiato.

Leggermente più lunga della precedente, dura infatti circa 6/7 ore, e copre una distanza di 9 Km, ma ha un dislivello positivo decisamente minore, di 450 mt. Di impegno Medio-basso, si sviluppa infatti per gran parte su strada bianca, questa escursione può essere adatta anche a chi non ha precedenti esperienze di trekking, poiché può essere svolta anche lentamente e con varie pause.

Con questa escursione si raggiunge invece un piccolo Rifugio chiamato Rifugio Porcini, che sovrasta la valle Scura e con lo sguardo accarezza il Gran Sasso ed i monti della Laga.

Si passa poi per il Rifugio Maiolica, dove, dal suo fontanile, sgorga acqua fresca e pura. Qui si può fare una sosta, consigliamo sempre con pranzo al sacco di prodotti tipici.

Piccola chicca: l’anfiteatro del Rifugio Maiolica è popolato da moltissime mucche a farvi compagnia!

Al ritorno, per cambiare strada, si attraversa il sentiero panoramico Europeo 404 che data la sua esposizione è anche detto “la terrazza sulla Vallonina”.

Per le escursioni consigliamo di indossare scarponcini da escursionismo/trekking, giacca impermeabile/kWay (le temperature in vetta non saranno miti!) e, qualora li aveste, vi consigliamo di portare anche i bastoncini.

Per questa estate l’accessorio d’obbligo sarà la mascherina, ma vogliamo rassicurarvi, non è necessario indossarla durante il trekking! Un motivo in più per scegliere il Monte Terminillo come meta di una gita estiva, una delle eccellenze del territorio reatino, immerso in un contesto naturalistico unico e particolarmente adatto ad essere esplorato in sicurezza in questo periodo.

Se scegliete di pernottare in zona, per scoprire più di un sentiero o semplicemente per assaporare il clima della montagna d’estate, in zona è presente una grande varietà di strutture ricettive e servizi turistici.

Scopri tutti i Viaggi di stagione