×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Weekend

Ad Antibes-Juan les Pins, dove batte il ritmo del jazz

di Redazione | Sep 07, 2020

Alla scoperta della capitale francese del jazz, tra il litorale e la città antica

Picasso, Ernest Hemingway, Scott e Zelda Fitzgerald hanno trovato qui i luoghi del cuore. Oggi si riscoprono camminando sul mare di Cap d’Antibes, capitale francese del jazz, scenario di Jazz à Juan, il più antico e prestigioso festival che si svolge in riva al mare e che tutti gli anni, a luglio, riunisce i più grandi nomi della musica jazz alla Pinède Gould, la magnifica pineta di Juan-les-Pins.

Nell’attesa si va alla scoperta della bella cittadina con una passeggiata lungo il sentiero del litorale, il Sentiero di Tire-Poil, all’estremo sud di Cap d’Antibes, due ore di percorso per cinque km circa di tragitto. Si continua nel cuore antico di Antibes, racchiuso fra i bastioni, fra le vie delle boutiques, le terrazze dei ristoranti, il tradizionale mercato provenzale, il porto Vauban e il fiorito quartiere Safranier.

Si prosegue lungo la Strada dei Pittori, grazie alle riproduzioni installate nei luoghi in cui furono dipinte opere dei tanti artisti che sono stati qui, affascinati dalla luce unica e dai colori magici. Imperdibile il Museo Picasso al Castello Grimaldi, che presenta capolavori del grande artista, che nel 1946 ebbe qui il suo atelier e realizzò numerose opere lasciandole in dono al museo, ma anche opere di Nicolas de Staël, Hans Hartung, Miró. Da segnalare anche il piccolo delizioso Museo Peynet.
 

Scopri qui tutte le notizie su Weekend