×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Eventi

Eventi al top…nel segno delle Alpi italiane

di Redazione | Sep 07, 2020

In quota a Livigno tornano il Festival della Montagna e I Nos 3000

Da venerdì 11 a domenica 13 settembre Livigno rende omaggio alla montagna con una serie di appuntamenti ed eventi, in occasione della terza edizione del Festival della Montagna. Con i suoi 1816 metri di altezza, Livigno è senza dubbio il punto di partenza privilegiato per professionisti e amatori che vogliono raggiungere le vette e le cime delle Alpi italiane che circondano il Piccolo Tibet. Di queste ben 22, nell’area tra Valtellina e Svizzera, raggiungono un’altezza superiore ai 3000 metri e 10 sono quelle considerate da sempre le più rappresentative di Livigno: Monte Vago, Piz da Rin, Cima Fopel, Piz Cotschen, Cima Cavalli, Monte Breva, Piz Paradisin, Corno di Capra, Pizzo Filone e Monte Garrone.

Si parte venerdì 11 con l’incontro "La fragilità delle nostre valli", tenuto dal geologo Simone Angeloni e organizzato dal MUS! Il Museo di Livigno e Trepalle: attraverso ricerche documentarie e analisi morfologiche del territorio, lo studioso racconterà le frane "storiche" che hanno colpito e interessato negli anni la Valtellina, terra forte e fragile allo stesso tempo.

Si continua sabato 12 settembre: alle ore 21.00, sempre presso la Sala Consiliare del Comune di Livigno, la Biblioteca Comunale ospita l’autore Serafino Ripamonti, che ha scelto proprio il Festival della Montagna per presentare il suo libro "I ragni di Lecco. Una storia per immagini", edito da Rizzoli.

Sarà infine domenica 13 la giornata in cui tutti saranno a chiamati a vivere da vicino la loro esperienza con la montagna, omaggiando le 10 cime più rappresentative di Livigno: anche quest’anno nell’ambito del Festival si tiene infatti l’evento "I Nös 3000", che tra tutti più celebra la cornice alpina che circonda il Piccolo Tibet. Divisi in piccoli gruppi, a seconda della vetta da raggiungere, i partecipanti inizieranno contemporaneamente la loro salita verso la cima delle montagne e proseguiranno fino a raggiungere quasi nello stesso momento i 3000 metri.

Per tutti i dettagli sul Festival della Montagna, sul programma dell’evento e per tutte le altre informazioni: livigno.eu

Scopri qui tutti gli Eventi