×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Turismo sostenibile

Viaggio nella Slovenia green, paradiso verde

di Redazione | Sep 21, 2020

In uno dei paesi più 'sostenibili' al mondo, tra foreste e parchi protetti, alberghi ecofriendly ed esperienze green

Secondo il Il “Good Country Index” la Slovenia è al quarto posto su 154 Paesi in termini di contributo positivo al Pianeta e al clima. È quindi uno dei Paesi più rispettosi dell’ambiente al mondo. Vaste foreste, parchi protetti, abbondanti risorse idriche e acqua potabile di ottima qualità: gli sloveni sono davvero orgogliosi di questo patrimonio naturale e si impegnano attivamente a preservarlo. Per viverla quindi nel modo più virtuoso, ecco alcuni suggerimenti:

Il primo passo è sicuramente scegliere una struttura ricettivaa basso impatto ambientale. Tante le strutture certificate, tra hotel, agriturismo o altra sistemazione green, con uno dei marchi ambientali EU Ecolabel, Green Globe, Travelife, EMAS, Green Key o Bio Hotels e che hanno ricevuto anche il marchio di qualità per il turismo sostenibile ‘Slovenia Green Accommodation’ Se la meta è il Lago di Bled, ad esempio, si può optare per Vila Mila, che utilizza energia da fonti rinnovabili e acqua piovana per annaffiare i giardini, segue la strategia Zero Waste e prevede un trasporto via terra ecologico: con la loro auto elettrica possono venirvi a prendere a Lubiana o in una qualsiasi delle stazioni ferroviarie vicine a Bled.

In alternativa si può pernottare nel centro di Lubiana, scegliendo tra il B&B HOTELS Ljubljana e l’Hostel Celica. Il primo, pur essendo centralissimo, è circondato dal verde delle cime degli alberi, il secondo resta la scelta più azzeccata per chi cerca l’avventura: l’edificio, che è servito da prigione militare per più di 100 anni, è oggi un ostello moderno, dal piglio artistico. Nell’Istria slovena si può prenotare una delle casette su una piccola collina coperta di vigneti con vista sulla campagna e sul Mediterraneo.

Bisogna quindi scegliere un’esperienza 100% green e l’unica attrazione ad aver ricevuto la certificazione “Slovenia Green Attraction” è la cantina Klet Brda, il maggior produttore ed esportatore di vini sloveni. La cantina riunisce 400 famiglie di viticoltori che da oltre mezzo secolo scrivono insieme la storia del successo della produzione vinicola nella regione del Collio Sloveno – Goriška Brda. L’azienda coltiva i vigneti secondo i principi della produzione integrata e il lavoro si svolge perlopiù a mano.

Prima di tornare, non resta che acquistare i prodotti locali nei negozi che tengono vive le tradizioni, sulle bancarelle delle fiere, ai festival dell’artigianato e soprattutto nei laboratori dei maestri artigiani si trovano oggetti unici fatti a mano con il marchio distintivo Art & Craft Slovenia: ceramiche, lasciatevi sedurre dal merletto, dalle sculture in cristallo o dalle decorazioni in pietra o metallo realizzati dai designer sloveni.

Scopri qui tutte le notizie di Turismo sostenibile