×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Destinazioni

Alla scoperta dei Colli Euganei, tra natura, trekking e gusto

di Redazione | Oct 05, 2020

Godersi la pace dei borghi collinari circondati da vigneti, macchia mediterranea e boschi di castagni e querce

Sui Colli Euganei si perde la percezione del trascorrere del tempo. Ci si dimentica dello stress e della frenesia della vita cittadina perdendosi tra i borghi collinari incorniciati dai vigneti, da lussureggiante macchia mediterranea e nei boschi di castagni e querce. Un angolo di Veneto di cui fanno parte quindici comuni, tra cui Teolo, Arquà Petrarca, Monselice, Abano Terme, Montegrotto Terme ed Este.

Ci si può dedicare all’enoturismo lungo la Strada del vino dei Colli Euganei scegliendo gli itinerari da percorrere in macchina, a piedi o in bici, attraversano il Parco Regionale dei Colli Euganei e portano a scoprire i luoghi di maggior suggestione. In alternativa, ci si può incamminare sull’Alta Via dei Colli Euganei che parte da Teolo oppure seguire il più impegnativo Giro delle Creste (lungo 15 km).

Per gli appassionati della bicicletta l’itinerario consigliato è l’Anello dei Colli Euganei che passa da Monselice ed Este e arriva all’Abbazia di Praglia, monastero benedettino databile tra la fine dell’XI e l’inizio del XII secolo. L’odierno complesso abbaziale, fusione di stile tardo Gotico e il primo Rinascimento, si articola in quattro chiostri comunicanti tra di loro. Ancora oggi i monaci producono e vendono vini, spiriti e tisane. 

Scopri qui tutte le Destinazioni