×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Mangiare in Viaggio

Tel Aviv: destinazione Top per viaggiatori vegani

di Redazione | Jan 07, 2019

Tel Aviv, "la grande arancia del Medio Oriente", è stata inserita dal quotidiano inglese The Independent nella classifica delle 10 città TOP per i viaggiatori vegani. Visto che in tutto il mondo continuano a crescere i sostenitori di questo stile alimentare, la top ten suggerisce le città che offrono la più ampia scelta di ristoranti vegani design e guidati dai migliori chef.


 
Ecco quanto riportato dal quotidiano inglese:
 
Il trend vegano è da tempo in crescita in Israele, ma ha toccato il culmine nel dicembre 2014, quando alcuni soldati israeliani hanno minacciato di rivoltarsi se l’esercito non avesse dato loro la possibilità di consumare pasti vegani all'interno della mensa. Oggi quasi il 5% della popolazione israeliana ha escluso dalla propria alimentazione carne, latticini e uova, il che classifica Israele al primo posto tra le nazioni vegane. Con oltre 400 locali vegani o vegan friendly, la cosmopolita Tel Aviv è diventata la capitale del vegan: qui, persino Domino’s offre una pizza per vegani e da poco ha aperto la prima scuola di cucina vegana (e kosher), la Vegan Experience. Inoltre, tutti gli anni a settembre la città ospita il Vegan-Fest, uno dei più importanti festival vegani del mondo”.

Il cibo vegano è parte integrante della dieta israeliana, e nel Paese è possibile trovare una vastissima selezione di prodotti sugli scaffali dei supermercati, nei menù dei ristoranti e nello street food, ma se volete provare alcuni tra i ristoranti gourmet di Tel Aviv non fatevi sfuggire lo shabby-chic Zakaim, che propone piatti d’ispirazione persiana, e Nanuchka, il primo ristorante georgiano completamente vegano.


 
Le altre città menzionate da The Independent sono: Torino, Berlino, Helsinki, Chennai, San Francisco, Melbourne, Austin, Vancouver e Londra