×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Mangiare in Viaggio

A Tenerife, per scoprire la leggenda del Drago Millenario

di Redazione | Jan 14, 2021

Progettato dallo studio valenciano estudi{H}ac, il Ristorante Ladon Brasa&Grill del Fantasia Bahia Principe Hotel del Gruppo Piñero si ispira al mito di un drago

È la leggenda del dragone millenario, un’immagine che ben riflette la forza e la natura vulcanica di Tenerife, con il Teide, il terzo vulcano più alto del mondo (3.718 m), che ha ispirato il progetto degli arredi e degli spazi del Ristorante Ladon Brasa&Grill del Fantasia Bahia Principe Hotel del Gruppo Piñero.

LADON è l’imponente dragone a cento teste a guardia del locale: secondo la mitologia greca, lui è il guardiano del giardino, insieme alle Esperidi, il fuoco che sprizza dal vulcano è forte come il fuoco che esce dalle sue fauci quando osa avvicinarsi all’albero delle mele d’oro che custodisce gelosamente. Ma il disegno del progetto riproduce su un’area di 660 metri quadrati, l’immagine del dragone. A pensarci lo studio valenciano estudi{H}ac, che ha raccontato la storia del drago in diverse aree organizzate con vari percorsi, sensazioni e colori, combinando aree con tavoli e panche su misura opportunamente adattati alle varie parti della leggenda.

La trasformazione del Dragonerivive in un Drago Millenario e dà forma ad un’atmosfera onirica. La palette di colori è dominata dalla tonalità cenere e da macchie di color terra, di verde e di rosso. Pareti e pavimenti di pietra lavica, strutture di rame e scale in ceramica nera si fondono con la grande immagine di una pelle di dragone. E poi il fuoco, rappresentato da un imponente barbecue che si apre sull’asse centrale del locale. Il cuore del dragone è di colore rosso fuoco e circondato da una composizione di luci che simboleggiano la coda.

Un enorme corpo di doghe in legno, simbolo della morfologia del Drago, a raffigurare folclore e vegetazione dell’isola: riprendono la forma dell’albero per generare un’area totalmente nuova arredata all’interno dai tavoli. Poggiano sull’elegante pavimento dalla forma di una grande spiaggia di sabbia nera resa ancora più suggestiva da elementi grafici disegnati. 

Scopri qui tutte le notizie su Mangiare in Viaggio