×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Novità

Rosewood Castiglion del Bosco, new look

di Redazione | Mar 25, 2021

In attesa di riaprire il 2 giugno, Rosewood Castiglion del Bosco inaugura 19 nuove suite private

In attesa di riaprire il 2 giugno, Rosewood Castiglion del Bosco inaugura 19 nuove suite private. Ma non è l'unica novità per la splendida tenuta di 2.000 ettari immersa nei bucolici paesaggi della Val d’Orcia, patrimonio dell’UNESCO. Anche il ristorante Osteria La Canonica, si presenterà con una veste completamente rinnovata. Nel segno dell’autentico stile italiano, la proprietà conterà un totale di 42 suite, oltre alle 11 accoglienti ed esclusive ville ricavate da casali toscani ristrutturati originari del XVII e XVIII secolo. L’ampliamento della proprietà e il nuovo design delle suite 

Arredi moderni si fondono con elementi di antiquariato ottocentesco provenienti da antiche dimore toscane e acquistati da Chiara Ferragamo, co-founder di Rosewood Castiglion del Bosco, tra antiquari di fiducia e nelle fiere dell'antiquariato di Parma e Arezzo. Antiche stampe del '700 e dell'800, così come dipinti a tempera e a olio - incorniciati da piccoli artigiani delle botteghe fiorentine d'Oltrarno sono state scelte ad hoc. E ancora, i letti a baldacchino in ferro battuto e legno di noce, i pavimenti di ingresso in pietra di Borgogna, i soffitti con travi o piastrelle di recupero, il cotto toscano, i mosaici in ceramica e i rivestimenti dei bagni in travertino della vicina Rapolano Terme dalle sfumature color noce e crema. Non è finita. Per i tendaggi interamente realizzati a mano, i tappeti di pura lana vergine lavorati a telaio e i tessuti esclusivamente disegnati per Rosewood Castiglion del Bosco, Teresa Bürgisser ha tratto ispirazione dai colori della terra e dalla natura senese.

Per garantire il massimo confort, e realizzati su misura per le nuove suite, ciascuna suite dispone di un minibar rivestito in legno e alcantara, dotato di bicchieri e set da tè, ingredienti per cocktail e vini di pregio. “La filosofia alla base delle nuove Suites - afferma Chiara Ferragamo - è quella che da sempre contraddistingue Castiglion del Bosco: in questa tenuta incontaminata dal fascino senza tempo, gli ospiti ritrovano quel “senso di casa” che solo noi italiani sappiamo creare. Calore, ospitalità e confort si fondono a eleganza ed eccellenza grazie all'inconfondibile lavoro ed esperienza di artigiani e restauratori locali. Le nostre Suite e Ville rispecchiano queste caratteristiche ed i nostri ospiti porteranno sempre con sé il ricordo indelebile di come noi italiani sappiamo vivere in perfetta armonia tra semplicità, gusto e raffinatezza”. Il restyling dell'Osteria La Canonica, vedrà una cucina attrezzata più ampia e un nuovo format di colazione, e sarà quindi aperta tutto il giorno per mangiare indoor o all'aperto.

A preparare piatti di autentica cucina toscana l'executive chef Matteo Temperini, che privilegerà prodotti freschi dell'orto biologico del resort, per ricette da abbinare a vini prodotti nella cantina della tenuta. Non va dimenticato che Rosewood Castiglion del Bosco è conosciuta per i celebri wine tour e le degustazioni di vino, a cominciare da The Vertical Tasting, un'esperienza straordinaria e privata in cui gli ospiti possono conoscere i dettagli del processo di vinificazione visitando le cantine e degustando sei delle migliori annate di Brunello di Montalcino della cantina di Castiglion del Bosco.

Non mancano 11 Ville Private restaurate con cura, eleganti dimore ricavate da residenze toscane del XVII e XVIII secolo. Sono dotate di cucine completamente attrezzate, piscine riscaldate per il massimo dell’esclusività, terrazze e giardini con viste mozzafiato sull’affascinante paesaggio toscano. Si chiama invece Journey to Resilience il nuovo programma per riconnettersi con se stessi e con la natura che li circonda - dal Forest Bathing ai trattamenti spa olistici fino allo yoga, alla naturopatia e ai corsi di cucina con prodotti di stagione.

Scopri qui tutte le Novità