×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Arte e Cultura

Costiera Amalfitana, un eco-museo open air

di Redazione | Apr 19, 2021

Grazie al recupero di 35 cartiere situate lungo le valli fluviali, la zona verrà completamente rivalutata

Trentacinque antiche cartiere amalfitane, 50.000 metri quadrati abbandonati e in pericolo di crollo, dislocate nelle valli fluviali con il paesaggio terrazzato della Costiera sono protagoniste di un imprtante progetto di recupero. Recuperando la storia, la cultura e lo spazio di origine araba con i canali e le macchine storiche, l’Ecomuseo Costa Diva sarà in grado di estendere la fascia costiera fino alla zone interne.

“La Costa amalfitana ma soprattutto le sue aree interne potrebbero essere il primo cantiere sperimentale, promosso dall’Archeoclub d’Italia per costruire una piattaforma strategica condivisa, utile per realizzare un ecomuseo di ultima generazione“. Parola di Francesco Finocchiaro, responsabile nazionale del Dipartimento Architettura di Archeoclub d’Italia. “Il lavoro di ricerca, condotto dall’Archeoclub, ha permesso di definire obiettivi, strumenti e dispositivi possibili, anche in considerazione del recovery fund e delle risorse che si possono attivare”.

Scopri qui tutte le notizie su Arte e Cultura