×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Turismo sostenibile

Lituania, un inno alla Giornata della Terra

di Redazione | Apr 22, 2021

I luoghi del Paese dove ogni giorno è Earth Day

Il prossimo 22 aprile si celebrerà una nuova edizione della Giornata della Terra, che ogni anno sensibilizza sulla salvaguardia del nostro Pianeta sia attraverso la promozione di pratiche sostenibili, sia attraverso la celebrazione di luoghi naturali sui quali costruire un futuro più amico dell’ambiente. Si tratta di temi molto cari alla Lituania, piccolo Paese del Nord Europa che ha lasciato però ampi spazi all’avanzata della natura, che li ha presto colorati di verde. Seguono quindi alcuni spunti per godersi il lato green della Lituania, non solo in questa giornata speciale ma ogni giorno dell’anno.

A caccia di panorami
Sono molti i luoghi, in Lituania, in cui gli amanti della natura possono andare alla ricerca del panorama perfetto, per passione oppure per uno scatto fotografico di sicuro effetto. Il primo che viene in mente è l’imponente duna di Parnidis, nel cuore della Penisola Curlandese. Da questa duna naturale, formata da bianchissima sabbia di quarzo, è possibile osservare il proseguimento della penisola per kilometri e kilometri, tra dune, pini e le calme acque del Mar Baltico. Ci sono poi luoghi, come Kernave e Sudargas, che mescolano al loro interno storia e natura, perché permettono di godere di una vista sulle pianure circostanti dai terrapieni costruiti ormai secoli fa dai Gran Duchi di Lituania. Un’altra caratteristica dei parchi lituani, che viene incontro a chi è a caccia del panorama perfetto, sono le torri di osservazione, immerse nel paesaggio che le circonda in maniera armoniosa e mai forzata. Da lassù si può godere di una vista unica sulle foreste circostanti: ne sono un valido esempio le torri di Birstonas, Labanoras, Meteliai e molte altre.

Le riserve naturali
È comprensibile che la Lituania, nel tentativo di preservare e rendere ancora più rigogliose le sue aree verdi, decida di riservare lo status di area protetta a numerosi territori di grande interesse ecologico e ambientale. Sono tutte aree aperte al pubblico che presto torneranno ad ospitare visitatori da tutto il mondo, accomunati dal desiderio di immergersi nei luoghi più incontaminati che la Lituania ha da offrire. Una delle più importanti e affascinanti è senza dubbio la riserva di Čepkeliai, la cui passeggiata di 1.5 km (aperta da aprile a luglio) porta tutto intorno a una palude . Anche la riserva di Kamanai, visitabile solo con una guida esperta al proprio fianco, regala importanti sorprese: qui infatti prosperano nuermose specie sia di flora che di fauna, che è possibile trovare solo in Lituania.

Birdwatching
Il birdwatching è una delle attività preferite da chi viene in Lituania attirato dal richiamo della natura, ed è uno degli hobby ideali per celebrare al meglio la Giornata della Terra, dato che è interamente dedicata all’osservazione e allo studio dei suoi abitanti “alati”. Il luogo di maggior interesse ornitologico della Lituania è il delta del Nemunas, dove oltre 300 specie di uccelli migratori passano ogni anno e dove, nel 1929, è stata fondata la prima stazione lituana di birdwatching. Un altro paradiso per gli uccelli è la riserva di Zuvintas: qui ogni anno, da marzo a ottobre, vengono a nidificare 14 specie rare e protette come falchetti, gru, picchi e oche. 

Scopri qui tutte le notizie di Turismo sostenibile