×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Destinazioni

Bormio torna a vivere

di Redazione | May 06, 2021

Il paradiso delle vacanze active e wellness, in Valtellina. Per ricaricarsi di tutta la montagna che ci è mancata

Immersa tra il Parco Nazionale e il Passo dello Stelvio, Bormio, in Alta Valtellina, con le sue millenarie terme naturali, Bormio è la meta ideale per gli amanti della natura, del benessere e dello sport, Senza dimenticare che si scia anche in estate. Non c'è attività montana che qui non si possa fare. Località sciistica fin dal secondo dopoguerra, offre la possibilità di praticare le discipline su neve anche in estate grazie al ghiacciaio dello Stelvio, la più vasta area sciabile estiva delle Alpi.

Meta ideale per gli amanti del trekking e della MTB con oltre 600 km di tracciati immersi nella natura. Rinomata sede termale, per le sue acque naturali che sgorgano da ben 9 fonti e alimentano 3 stabilimenti: Bormio Terme, QC Bagni Vecchi e QC Bagni Nuovi. E poi storia, tradizioni ed Enogastronomia. Le viuzze del centro storico, dove resti medievali si confondono con quelli del XIV-XVI secolo, sono lo sfondo suggestivo per assaporare i prodotti tipici locali come la nota bresaola della Valtellina, i pizzoccheri e il Braulio.

Perfetta per una full immersion nella natura, da Bormio si accede agevolmente al maestoso Parco Nazionale dello Stelvio, uno dei più grandi parchi europei e riserva naturale storica italiana, dove avvistare tanti animali selvatici - cervi, caprioli, camosci, stambecchi, gufi reali, aquile (simbolo del Parco) e i gipeti, gli avvoltoi delle Alpi; fare trekking, nordic walking, equitazione. Ci sono oltre 600 km di tracciati, di diverso livello di difficoltà, in grado di accontentare tutti, dalle famiglie agli alpinisti più esperti. Tra questi imperdibili il Giro del Confinale, e il Sentiero Glaciologico Alto che conduce fino alla fonte del ghiacciaio.

Da Bormio inoltre si accede alla più vasta area sciabile estiva delle Alpi: il Ghiacciaio dello Stelvio. Oltre 20 km di piste tra il Passo dello Stelvio (2.758 m s.l.m.) e il Monte Cristallo (3.450 m. s.l.m.), 6 impianti di risalita, di cui 2 funivie che collegano il Passo al Livrio, 8 piste, tra rosse e blu, 1 traccia per il fuori pista primaverile, 2 piste da fondo. Gli amanti della mountain bike troveranno imperdibili i percorsi della Val di Rezzalo, una delle più belle valli del Parco Nazionale, dove gli insediamenti umani si armonizzano con lo splendido paesaggio alpino e il Tour delle 3 gondole.

La città è anche famosa in tutto il mondo per le sue calde acque termali naturali (37°- 43°), conosciute fin dai tempi degli antichi romani. Tre stabilimenti - Bormio Terme, QC Terme Bagni Nuovi e QC Terme Bagni Vecchi - offrono oltre settanta differenti tipi di pratiche termali, comprese piscine interne ed esterne, con la possibilità di provare massaggi, fanghi, trattamenti estetici e terapie mediche. Testimone di antica tradizione è anche l'enogastronomia.

Per imparare tutto bisognerebbe fare un corso completo. S’inizia a stuzzicare l'appetito con l'arcinota bresaola della Valtellina, a seguire un antipasto di sciatt (frittelline di grano saraceno ripiene di formaggio); seguono i primi, i mitici pizzoccheri o le manfrigole (crespelle di grano saraceno ripiene di formaggio e bresaola). Di secondo, la tradizionale polenta taragna, accompagnata da un salmì di cervo e cacciagione, con funghi porcini di contorno.

Prima del dolce, un pezzettino di formaggio: Casera, Scimudin o Bitto. Come dessert, una fetta di bisciöla, rustico panettone con noci, fichi e uvette. Il tutto, accompagnato dai vini valtellinesi (Sassella, Grumello, Inferno e Sfursat, per nominare i più conosciuti). E, dopo il caffè del pignattino, è tempo di un brindisi con una grappa o con un amaro locale, Braulio, Taneda o Genepì.

Tutte le info dettagliate sul sito www.bormio.eu
 

Scopri qui tutte le Destinazioni