×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Mangiare in Viaggio

Roma, le terrazze più belle dove mangiare all’aperto

di Redazione | May 17, 2021

Il Gambero Rosso ha selezionato le location migliori dove pranzare en plein air con vista

Cielo Terrace – Hotel de la Ville
La vista è tra le più incredibili della città, ma non è l’unico motivo che rende straordinaria la sosta al Cielo Terrace, il rooftop dell’Hotel de La Ville: a contendersi il titolo di main star di questo spazio ci sono in panorama che si gode dall’alto di Trinità dei Monti, la bellezza della struttura – un palazzo settecentesco in pieno centro storico – ma anche la proposta gastronomica, firmata da uno dei grandi maestri della cucina italiana, quel Fulvio Pierangelini che ha segnato la storia della gastronoma contemporanea. Proposte apparentemente semplici, profondamente radicate nell’anima locale, provocatoriamente elementari, diventate ben presto nuovi classici che ancor oggi, a decenni di distanza, raccontano la rivoluzionaria intuizione di una proposta a tutto sapore e materia prima. È lui a dettare la linea gastronomica del gruppo alberghiero Rocco Forte (di cui la struttura fa parte), ed è lui a definire i contorni di un’offerta che sa incontrare gusti ed esigenze diverse. A corollario di tutto, anche una scelta di drinks – dai signature ai twist on classics – di gran classe, come si conviene a un indirizzo come questo. Dove vale la pena godere di una serata magnifica, come pure della magica luce del mattino. E se l’idea di una colazione alla corte di Mr Pierangelini pare un desiderio irrealizzabile, in questo momento di rinascita post Covid, Rocco Forte ha deciso di lusingare i clienti, romani e non solo, mettendo in palio un soggiorno di due notti (con tanto di voucher per bar e ristorante) con un contest ad altro grado di piacere. Cielo Terrace – Hotel de la Ville – via Sistina 69 – 06 977931 – https://www.roccofortehotels.com


Il Giardino Ristorante – Hotel Eden
Solo poche centinaia di metri separano via Veneto dall’Hotel Eden, perla della Dorchester Collection, quel tanto che basta per offrire una vista aperta sul Pincio e sui tetti di Roma. Dal ristorante Il Giardino come dal bar omonimo si gode della bellezza del centro storico, del verde di Villa Borghese, e di una proposta d’autore, quella firmata da Fabio Ciervo. Grande materia prima, leggerezza, carattere e un’ispirazione che dalla tradizione capitolina si allarga a quella di tutta Italia. Aperto dalle 12 alle 22 con una proposta versatile che include pizze d’autore, tartare, primi e secondi di chiara matrice nostrana. A questa si aggiungono il brunch domenicale, il business lunch nel resto dei giorni e – perfino – l’opzione delivery. Il Giardino Ristorante – Hotel Eden – via Ludovisi, 49 – 06 4781 2761 – https://www.dorchestercollection.com

47 Circus – Hotel FortySeven
In cucina c’è Antonio Gentile, che sotto supervisione dello chef Gabriele Enrico dirige i fornelli di una delle terrazze più affascinanti di Roma, con un panorama strabiliante. Mixology di alto livello con una drink list di signature disponibili anche in pairing con i piatti, e una cucina in cui la materia prima gioca la parte del leone. In tavola, vince la semplicità, pur all’intento di una bella espressione di tecnica e raffinatezza, nel massimo rispetto del prodotto. La carta dei vini è ampia, ben strutturata e non banale, impreziosita da una generosa proposta al calice. Servizio attento e professionale. 47 Circus Roof Garden – Hotel FortySeven – via Luigi Petroselli 47 – 348 016 2378 – www.47circusroofgarden.com

Imàgo – Hotel Hassler
La vista è forse una delle più incredibili della città, se non del mondo. Ancor più da quando si può godere dalla terrazza posta al settimo piano, proprio in cima al palazzo che ospita l’hotel che sovrasta la scalinata di Trinità dei Monti. E già basterebbe questo per fare, dell’Imàgo, una meta imperdibile. Se poi ci aggiungete la grande cucina di Andrea Antonini, autore del nuovo corso del ristorante, fiore all’occhiello dell’offerta ristorati dell’hotel di Mr. Wirth, il gioco è fatto. Da fare, almeno una volta nella vita. Imàgo – Hotel Hassler – piazza Trinità dei Monti, 6 – 06 6993 4726 – www.hotelhasslerroma.com

Il Palazzetto – Hotel Hassler
Sopra alla Scalinata di Trinità dei Monti, la “depandance” dell’Hotel Hassler è uno dei gioielli di casa Wirth. Nato proprio per volontà di Roberto E. Wirth, proprietario e Direttore Generale dell’Hotel Hassler, è uno spazio riservato, appena già informale della vicina casa madre. La cucina qui è affidata a Marcello Romano che ha costruito una proposta di grande piacevolezza, da accompagnare a cocktail – com il signature Donatello, o i grandi classici – ma anche grandi vini italiani e una carta di birre internazionali. Il Palazzetto – vicolo del Bottino 8 – 06 6993 4560

Acquaroof di Acquolina – The First Roma Arte
Da qui ci ammirano le cupole gemelle, il Tridente, e una serie di tetti che mescolano l’anima più pittoresca e popolare capitolina con l’idea di una esclusività senza pari. Questo è lo scenario che fa da contorno alla proposta food & drink della terrazza del The First Art Hotel. Spin off pop di Acquolina, il main restaurant a piano terra, capitanato da Daniele Lippi. Sul rooftop la carta elenca crudi, ostriche, conchiglie, piatti golosi come – per esempio – i paccheri all’uovo al ragù di coccio, capperi di Pantelleria e olive taggiasche o la zuppa di pesce alla sanbenedettese. Acquaroof di Acquolina – The First Roma Arte – via del Vantaggio, 14 – 06 320 0655 – https://acquaroof.it

Marco Martini Restaurant e Cocktail Bar – The Corner
Il cocktail bar è una veranda arredata con divanetti e gazebo in ferro battuto in perfetta armonia con lo stile liberty del palazzetto in cui si trova il boutique hotel The Corner, alle spalle c’è il giardino d’inverno, sorta di serra che ospita il ristorante dove Marco Martini propone la sua cucina gustosa, intelligente, ironica. Nel complesso un angolo nascosto, rilassante, quieto, vero secret place appena sotto l’Aventino. Marco Martini Restaurant e Cocktail Bar – The Corner – viale Aventino, 121 – 06 45597350 – www.marcomartinichef.com

Aroma e The Court – Palazzo Manfredi
Quella che si gode da Palazzo Manfredi è una delle viste più incredibili di Roma, tanto da sembrare una cartolina: il Colosseo è infatti così vicino che sembra poterlo toccare allungando semplicemente la mano. Sia che ci si trovi nel roof che ospita il ristorante Aroma guidato da Giuseppe Di Iorio, sia che si scenda nel cortile affacciato sui resti romani, dove Matteo Zamberlan guida con sicurezza il cocktail bar The Court. Palazzo Manfredi – via Labicana 125 – 06 97615109 – https://www.palazzomanfredi.com

La Pergola – Rome Cavalieri Waldorf Astoria
Dall’alto della terrazza di Monte Mario, Heinz Beck domina da oltre 20 anni Roma e il suo panorama (anche) gastronomico. La Pergola è infatti l’insegna più rinomata della città, e non solo per la cucina dello chef – precisissima, leggera, elegante, di gran classe – ma anche per quella vista, tra le più incredibili al mondo, che abbraccia secoli di storia e di bellezza: il Cupolone i tetti barocchi, le cattedrali e i resti d’epoca romana. E la classe del Wordolf Astoria, con il suo servizio strepitoso. La Pergola – Via Alberto Cadlolo, 101 – 06 3509 1 – https://romecavalieri.com/it/la-pergola-it/

Mirabelle Mirabelle – Splendid Royal
Via Veneto e le arterie limitrofe sono, storicamente, le strade dei grandi hotel a Roma. Sin dai tempi della Dolce Vita. E proprio in cima a via Veneto c’è lo Splendid Royal, con la sua magnifica terrazza da cui ammirare Roma e i suoi angoli più suggestivi. In cucina c’è Stefano Marzetti, che assicura un’esperienza gastronomica di valore, ma pienamente comprensibile, giocata sull’idea di una cucina italiana contemporanea e a tutto sapore. Mirabelle – Splendid Royal – via di Porta Pinciana, 14 – 06 42168838 – https://www.mirabelle.it

Settimo – Sofitel Hotel
Siamo sempre lì, dietro via Veneto, stavolta a via Lombardia, dove il Sofitel accoglie al settimo piano con il suo rooftop panoramicissimo, da cui si gode una rilassante vista sul verde di Villa Borghese (e non solo). Ai fornelli Giuseppe D’Alessio che propone una cucina dai sapori familiari, pienamente radicata nel contesto cittadino, ma rinnovata per stile e forma. Dal lunedì al venerdì il business lunch prevede 2 menu (29 euro e 41 euro), mentre la domenica è il momento del brunch. La sera, e il sabato a sabato, il menu è à la carte. Non solo: tra le proposte del Sofitel, anche l’uso delle suite come ufficio d’eccezione. Settimo Roman Cuisine & Terrace – Sofitel Hotel – via Lombardia 47 – 06 478021 – https://www.settimoristorante.it

Jacopa – Hotel San Francesco
A Trastevere, ma discosto rispetto alle coordinate più turistiche, Jacopa vanta una delle terrazze più piacevoli della città e dalla vista più inconsueta: l’Aventino con i Cavalieri di Malta, Sant’Anselmo e le chiese che arricchiscono il colle dall’altra parte del Tevere, il contiguo convento di San Francesco, l’edificio ex Gil di Luigi Moretti con le sue architetture razionaliste, Trastevere che si arrampica verso il Gianicolo e tutta la foresta di tetti che si vedono dall’ultimo piano dell’Hotel San Francesco. La proposta è easy: vini, cocktail e una carta (firmata da PieroDrago) alla portata di tutti, tra cannoli salati, fritti, spiedi. Jacopa – Hotel San Francesco – via Jacopa de’ Settesoli, 7 – 06 5809075 – www.jacopa.it

Scopri qui tutte le dritte su Mangiare in Viaggio