×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Destinazioni

Conosci il Galles? Ecco come scoprirlo

di Redazione | Jul 04, 2021

Wales.com ti svela 10 cose che dovresti sapere di questa regione della Gran Bretagna

1. In Galles troverai la comunità italiana più numerosa della Gran Bretagna Il Galles ospita la comunità italiana più numerosa della Gran Bretagna, che si è formata in seguito all’emigrazione di molti italiani verso il Paese nel corso del XIX e XX secolo – ci sono forti legami culturali con la città di Bardi in Emilia Romagna. Molte delle famiglie italiane emigrate in Galles nel XIX e XX secolo, aprirono in tutto il Paese caffè e gelaterie a conduzione familiare ancora oggi in attività. Il Galles può vantare anche un villaggio costruito in stile italiano, Portmeirion nel Galles Settentrionale, progettato da Sir Clough Williams-Ellis agli inizi del XX secolo, con case ispirate a quelle di un borgo della riviera italiana, giardini ornamentali e un campanile.

2. Anche i giocatori di calcio internazionali del Galles hanno uno stretto legame con l’Italia Anche i giocatori di calcio internazionali gallesi hanno una forte affinità con l’Italia. Aaron Ramsey ha ottenuto grandi successi con la Juventus, seguendo le orme di ex-giocatori della Vecchia Signora quali John (‘Il Gigante Buono’) Charles e Ian Rush. Proprio come in Italia, il calcio è una parte importante dell’identità nazionale del Galles. I tifosi seguono con entusiasmo le trasferte della loro nazionale nei campionati e negli incontri internazionali, guadagnandosi il soprannome di “Red Wall”.

3. Il Galles è la “terra dei castelli” Il patrimonio storico del Galles è straordinariamente ricco con più di 600 castelli disseminati su tutto il territorio, la più alta concentrazione per miglio quadrato al mondo. Alcuni sono stati abitati ininterrottamente per migliaia di anni, mentre altri sono romantiche rovine, reliquie del ricco patrimonio storico del paese e delle sue tradizioni.

4. Il Galles è la capitale dell’avventura del Regno Unito Il Galles offre attrattive straordinarie agli amanti dell’avventura, ad esempio la teleferica più lunga e più veloce d’Europa situata in quella che un tempo era una delle più grandi cave d’ardesia al mondo, un omaggio al patrimonio storico dell’industria gallese. È anche la patria della prima scuola di eFoil del Regno Unito. I surfisti potranno vivere un’incredibile avventura solcando le onde su tavole dotate di appendici hydrofoil e di un motore elettrico che consentono di sperimentare una traversata silenziosa con la meravigliosa sensazione di volare sull’acqua.

5. I film e le serie TV più iconici del mondo sono stati girati in Galles Molti dei paesaggi mozzafiato del paese sono stati scelti per fare da sfondo ad alcune tra le produzioni televisive e cinematografiche più amate del mondo: Harry Potter, Hinterland, Doctor Who e Batman. Gli addetti al location scouting prediligono il paese per la straordinaria varietà dei suoi paesaggi ed edifici. Il Galles può offrire tutto il necessario per un set d’eccezione, che si tratti di natura selvaggia e incontaminata, castelli, siti di architettura industriale, architettura moderna o edifici storici.

6. Il Galles è la patria della città più piccola del Regno Unito Situata nel meraviglioso scenario del Parco Nazionale di Pembrokeshire Coast, St Davids nel Galles del Sud Occidentale è la città più piccola della Gran Bretagna, con una popolazione di soli 1.600 abitanti. La sua celebre cattedrale risale al VI secolo fu fondata dal santo patrono del paese, San Davide. Il Galles ha anche altre cinque città iconiche con una vivacissima vita sociale. Cardiff, capitale del paese dal 1955, ricca di negozi indipendenti e ristoranti, con una vibrante scena culturale e una baia meravigliosamente romantica.

7. Il Galles è una nazione a sé, ma è anche parte del Regno Unito Il Galles è sia una nazione distinta sia parte del Regno Unito. Con un carattere, una cultura e un modo di vivere propri, plasmati in migliaia di anni e ancora in continua evoluzione. Il paese è ufficialmente bilingue. Ha una lingua propria, una delle più antiche in Europa, diffusa nelle comunità di tutto il paese. I gallesi hanno coniato un detto per sottolineare l’importanza che la lingua gallese ha per la nazione: “cenedl heb iaith, cenedl heb galon”, che si traduce in “una nazione senza una lingua è una nazione senza un cuore”.

8. Il Galles è la patria di tre dei Parchi Nazionali del Regno Unito e di cinque ‘Areas of Outstanding Natural Beauty’ (Aree di eccezionale bellezza naturale I paesaggi del Galles sono epici e straordinariamente vari. I tre Parchi Nazionali (Pembrokeshire Coast National Park, Snowdonia National Park e Brecon Beacons National Park) occupano circa il 20% del territorio del paese estendendosi tra coste, montagne e vallate. Ci sono anche cinque Areas of Outstanding Natural Beauty (Aree di eccezionale bellezza naturale) protette per garantire che la loro bellezza venga preservata intatta per le generazioni future. Chi ama camminare potrà non solo visitare innumerevoli siti naturali di straordinaria bellezza, ma anche attraversare il paese percorrendo l’intera linea costiera del Galles lungo i 1.400 chilometri del Wales Coast Path, annunciato come primo sentiero pedonale al mondo a coprire l’intera lunghezza della costa di un paese.

9. Il Galles è stato uno dei primi paesi a inserire la sostenibilità nella legislazione governativa Il Galles è stato anche uno dei primi paesi al mondo ad inserire la sostenibilità nella sua legislazione governativa. Che si tratti di energia rinnovabile, di strategie di riduzione dei rifiuti Zero Waste, di stazioni di rifornimento d’acqua lungo il Wales Coast Path o del Well-being of Future Generations Act (Legge sul benessere delle generazioni future) – il Galles manifesta la chiara ambizione di creare un futuro sostenibile con ridotte emissioni di CO2.

10. Il Galles chiede ai suoi futuri visitatori di fare una promessa Ora che il mondo ricomincia a viaggiare, il Galles chiede una promessa ai suoi futuri visitatori quando arriverà il momento giusto per realizzare il proprio viaggio. Chiede alle persone un ‘Addo’ (in gallese vuole dire promessa) – di fare insieme una promessa per prendersi cura l’uno dell’altro, di questa terra epica e le sue comunità. La promessa si può firmare virtualmente su: www.visitwales.com/promise