×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Esperienze di Viaggio

Viaggio per mare e indietro nel tempo a bordo della Le Jacques-Cartier di Ponant

di Redazione | Aug 01, 2021

In partnership con il Louvre per una crociera in Medio Oriente che fa tappa nelle terre all’origine delle civiltà

Un viaggio nella storia. Un viaggio per mare facendo rotta nel tempo. Destinazione Golfo Persico, alla scoperta delle ricchezze culturali e artistiche della regione che ha dato vita ad importanti civiltà. Si parte a gennaio 2022 a bordo della Le Jacques-Cartier di Ponant, compagnia che ha rinnovato la partnership con il Louvre per una crociera in Medio Oriente nei luoghi da cui provengono alcune opere d’arte custodite dal famoso museo.

Ad accompagnare i fortunati passeggeri della crociera “Tesori del Golfo Persico” Yannick Lintz, curatore generale e direttore del dipartimento di Arti islamiche del Louvre, per conoscere la regione che anticamente era al centro delle rotte delle civiltà dall’India al Mediterraneo e oggi è al centro dell’innovazione culturale, con nuovi musei come il Louvre Abu Dhabi. La crociera dura 8 notti ed è in programma dal 5 al 13 gennaio 2022. Si parte da Muscat, la capitale dell’Oman, e raggiunge Dubai.

La nave conta 92 cabine e suite, tutte con balconi o terrazze private, tecnologia all’avanguardia, design raffinato, rispetto per l’ambiente, e il “Blue Eye”, salotto subacqueo multisensoriale per immergersi nel mondo sottomarino. Tra le altre tappe, il Forte Fujairah costruito nel 1670 o la Moschea Al Bidya, la più antica degli Emirati Arabi Uniti. E ancora, l’architettura atipica della fortezza di Khasab e i siti culturali di Al Aïn, patrimonio dell’Unesco.

E ancora, a Doha, Dubai e Abu Dhabi. Tra le varie tappe si potranno ammirare siti naturali come i “Fiordi Arabi“, canyon e oasi, l’isola di Sir Bani Yas, una riserva a cielo aperto dedicata alla conservazione delle specie animali in via di estinzione. Non saranno da meno le escursioni tra cui scegliere: Safari nel deserto, gite in dhow (la tradizionale barca a vela in legno araba), kayak tra le mangrovie o una visita al Dubai World Expo.

Scopri qui tutte le Esperienze di Viaggio