×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Eventi

Al via in Valle d’Aosta “PLAISIRS DE CULTURE”

di Redazione | Sep 13, 2021

In programma dal 18 al 26 settembre la rassegna culturale sul tema ‘Heritage All Inclusive”

Giunto alla nona edizione, Plaisirs de Culture si terrà dal 18 al 26 settembre, in concomitanza con le Giornate Europee del Patrimonio. La rassegna vede la partecipazione di 50 partner per oltre 100 iniziative tra visite, laboratori, conferenze, escursioni, presentazioni di libri e aperture straordinarie a ingresso gratuito o a tariffa ridotta. L’argomento individuato dall’Unione europea per l’edizione 2021, Heritage All Inclusive, mette in evidenza il tema dell’inclusione e della diversità nell’approccio e nell’esperienza del patrimonio culturale.

L’obiettivo è di riuscire ad includere nell’esperienza culturale anche quelle fasce di utenti, che per diversi motivi frequentano poco i luoghi della cultura, attraverso una serie di iniziative all’insegna dell’accessibilità e dell’accoglienza. Un’edizione, quella di Plaisirs de Culture 2021, decisamente ampia con un tema sentito e attuale che ha stimolato l’adesione di molti enti culturali e numerosi Comuni. Il tema 2021 sarà altresì protagonista di alcuni interessanti momenti di riflessione, come seminari, tavole rotonde e proiezioni di docufilm dedicati al patrimonio accessibile e inclusivo, con il coinvolgimento di alcune associazioni di volontariato locali.

In programma escursioni guidate, diurne e notturne, alla scoperta del territorio. Numerose le attività pensate con particolare attenzione ai più piccoli, tra cui laboratori, attività ludiche e ricreative, alcune delle quali all’aria aperta. Rivolti a un pubblico ampio e diversificato sono gli appuntamenti proposti dalla Soprintendenza regionale per i beni e le attività culturali, che anche quest’anno, per l’intera durata della manifestazione, apre gratuitamente le porte dei suoi castelli, siti archeologici, musei e sedi espositive, dove si propongono visite speciali e multidisciplinari, animate da compagnie teatrali o illustrate da tecnici e specialisti della conservazione e del restauro.

Anche il patrimonio ecclesiastico locale sarà protagonista di numerose attività, come visite di approfondimento a chiese, cappelle, musei di arte sacra, nonché alla mostra Ritratti d’oro e d’argento. Reliquiari medievali in Piemonte, Valle d’Aosta, Svizzera e Savoia, presso il Museo del Tesoro della Cattedrale di Aosta, realizzata in collaborazione con Palazzo Madama-Museo Civico d’Arte Antica di Torino. Vero e proprio evento nell’evento è il Gamba Fest, una festa tra natura e cultura che si svolgerà al Castello Gamba di Châtillon, Museo di arte moderna e contemporanea della Valle d’Aosta. Un happening culturale che vuole celebrare l’arte in maniera partecipata, sottolineando la sua importanza come bene imprescindibile e accessibile a tutti.

Scopri qui tutti gli Eventi