×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Eventi

Le giornate del Graukäse 2021, la festa del formaggio della Valle Aurina

di Redazione | Sep 20, 2021

Il prodotto identitario di una delle valli più incontaminate d’Italia torna protagonista

È un formaggio misterioso – e per questo ancora più affascinante – dalle origini antichissime che trasforma il proprio gusto, il sapore e la consistenza in base alle mani di chi lo lavora ogni giorno in alpeggio o in valle. Il Graukäse è il prodotto identitario della Valle Aurina, una delle valli più estreme e incontaminate d’Italia, stretta fra la Val Pusteria e la Valle di Tures in Trentino-Alto Adige. Un presidio Slow Food che continua a essere realizzato senza un disciplinare condiviso ma seguendo l’istinto e le regole tramandate da generazioni, che cambiano di famiglia in famiglia, rendendolo così un prodotto sempre diverso, da scoprire e confrontare.

È a latte crudo, vaccino, senza cagliata ma la trasformazione viene innestata attraverso l’acidificazione del latte. Tra i formaggi più magri d’Italia (la parte grassa viene usata per creare il burro), a seconda della stagionatura può assumere un colore più o meno grigio dovuto alle muffe che, assieme al latte d’alta quota, donano profumo e sapore inconfondibili. Per celebrarlo, la Valle Aurina organizza ogni anno una grande festa, Le giornate del Graukäse, che dal 18 al 26 settembre consentiranno ai visitatori di scoprire tutti i segreti del formaggio, partecipando a degustazioni comparative, visitando i masi tra i prati e i boschi dove viene sapientemente lavorato, oppure assaggiandolo in numerose preparazioni a tavola.

Una festa lunga nove giorni e fatta di mercatini, passeggiate tra i masi e piatti ricchi di gusto, che prende vita tra i piccoli paesi della valle attorno a Cadipietra, campo base delle manifestazioni. Si potrà fare visita a Helmuth Kofler nella sua malga (19 settembre) per scoprire il processo di produzione, oppure passeggiare fino al caseificio Eggemoa (21 settembre) per degustare i formaggi in abbinamento alle birre dell’Alto Adige, dell’Italia e del mondo; si potrà osservare poi da vicino il lavoro di Claudia Eder (25 settembre), la contadina del maso Moarhof e assieme a lei preparare il formaggio da portarsi a casa. Intanto, gli chef del territorio che hanno aderito alla manifestazione si cimenteranno in diversi piatti: Manuel Hofer del ristorante Stochas proporrà una terrina di patate e Graukäse con tartufo e gel di aceto di lamponi, Georg Treyen dell’Hockzirm abbinerà il formaggio col salmerino mentre Tina Marcelli del Feuerstein lo proporrà nei canederli con crema di spinaci e cipolla fritta.