×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Novità

Best in Travel 2022: le mete imperdibili

di Redazione | Nov 01, 2021

Torna l’attesa classifica di Lonely Planet che consacra le destinazioni da vedere durante l’anno

Si torna a viaggiare, si torna a sognare. Dove andare? Lo consiglia come ogni anno l’ambita classifica di Lonely Planet, anzi tre classifiche, perché Lonely Planet ha appena svelato i Best in Travel per il 2022 come di consueto declinati in tre distinte top ten, Paesi, regioni e città. E in quest’ultima classifica figura l’unico nome italiano, Firenze. Lonely Planet Best in Travel 2022 è la pubblicazione che indica, per l’anno a venire, le destinazioni più interessanti e le esperienze di viaggio da non perdere nel mondo, suggerite da autori e influencer, le dritte aggiornati sulle destinazioni più o meno note, ma che meritano di essere scoperte o rivalutate.

Grande spazio a quelle che hanno saputo dar valore alla sostenibilità e che meglio rispondono alle esigenze dei viaggiatori, profondamente mutate in conseguenza della pandemia. Il risultato sono tre classifiche, 10 Paesi, 10 città e 10 regioni scelti per ogni anno, e per i più svariati motivi virtuosi. Dalle lagune e foreste delle Isole Cook alle cascate e montagne dei Fiordi Occidentali dell’Islanda, passando per le meraviglie naturali e urbane di Auckland. Reinterpretazioni di destinazioni popolari come Firenze e Borgogna compaiono accanto a mete da scoprire quali Lagos, Puerto Rico, Shikoku altre.

A commentare è Angelo Pittro, direttore per l’Italia di Lonely Planet, “mai come quest’anno, dopo una pausa forzata, sappiamo quanto viaggiare e avere la libertà di farlo sia una parte fondamentale della nostra vita. Ora che la ripresa è finalmente in atto, dobbiamo guardare ai nostri viaggi in maniera più responsabile. Lonely Planet si è data il compito di dare risalto a quelle destinazioni che guardano al turismo in modo sostenibile e sono protagonisti del cambiamento necessario per proteggere luoghi fragili e comunità locali”.

Best in Travel 2021 aveva dato risalto ai fautori del cambiamento negli ambiti della comunità, della sostenibilità e della diversità. La nuova edizione dei Best in Travel, continua su questa linea, tenendo conto dell la ripresa del turismo che decolla, ma senza fretta, questo potrebbe essere il momento ideale per vedere il deserto di Atacama o fare trekking nell’Himalaya in Nepal.

Le Isole Cook si aggiudicano il primo posto come Paese da visitare nel 2022 nella classifica. Seguono Norvegia, Mauritius, Belize, Slovenia, Anguilla, Oman, Nepal, Malawi, Egitto. Nella classifica delle città, al primo posto arriva Auckland, per la sua fiorente scena culturale, mentre Firenze – al nono posto – è l’unica destinazione italiana, selezionata per le iniziative tese a decentrare il turismo e renderlo più sostenibile e guidato dalla comunità. Dal secondo all’ottavo posto troviamo Taipei, Friburgo, Atlanta, Lagos, Nicosia, Dublino, Merida.

A chiudere la topten Gyeongju, Corea del Sud. Non solo città e interi Paesi, il Best in Travel 2022 di Lonely Planet dà consigli anche sulle dieci regioni del mondo da visitare l’anno prossimo. Al primo posto ci sono i Fiordi occidentali in Islanda, seguiti dal West Virginia negli Usa, da Xishuangba Nna in Cina, Costa del Kent in Inghilterra, Puerto Rico, Shikoku in Giappone, il Deserto di Atacama in Cile, la Scenic Rim in Australia, Vancouver Island in Canada e la Borgogna in Francia.

Scpri qui tutte le Novità