×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Weekend

Weekend a Formentera, La Isla Bonita

di elisabetta canoro | Mar 29, 2019

Fine settimana sull’isola più glam delle Baleari, tra itinerari green, chiringuitos, borghi e panorami da sogno

Natura selvaggia, spiagge da favola, acqua trasparente. Formentera è l’isola più green delle Baleari, la più piccola e amata, simbolo hippie ma anche meta preferita di vip e Millennials in cerca della vacanza da vivere in piena libertà in un angolo idilliaco del Mediterraneo. Perfetta da scoprire fuori stagione, soprattutto in primavera, grazie al suo clima temperato, alla luce e ai colori dei paesaggi in fiore, quando le spiagge sono ancora deserte e i chiringuitos poco affollati. Per perdersi tra le vivaci cittadine dell’isola, avventurarsi lungo itinerari immersi nel verde e assistere alle tradizionali celebrazioni della Semana Santa.

Lungo gli itinerari green, le Rutas Verdes
Oltre 130 chilometri di percorsi nella natura per scoprire il cuore green della Isla Bonita. Si chiamano Rutas Verdes e sono ben 32 gli itinerari di diversa difficoltà e durata, da percorrere a piedi, in bicicletta o praticando nordic walking. Lungo il tragitto si attraversano zone protette e paesaggi unici costellati da ulivi, muretti a secco, mulini, fari e torri difensive.

Tra i tanti, da non perdere il percorso Caló de Sant Agustì - el Pilar de la Mola, un sentiero storico che parte da Es Calò, piccolo villaggio di pescatori, sale verso il Camì de Sa Pujada da dove ammirare di paesaggi unici tra mare e montagna per raggiungere l’altopiano di La Mola, passando per i vigneti della cantina di Terramoll.

Borghi magici e antichi fari
È un must Es Pujols, racchiusa tra due isolotti e La Savina, cittadina portuale dove arrivano e partono i traghetti che collegano l'isola con Ibiza. Da vedere Es Calo, un paesino con piccole spiagge lontane dalla confusione, un porticciolo naturale, rifugio dei pescatori, ma anche il capoluogo San Francesc Xavier, con le tipiche casette bianche e i negozietti alla moda.

Colmo di bar e ristoranti, San Ferran è sede di uno dei luoghi storici dell’isola, La Fonda Pepe. Da qui si raggiunge El Pilar de la Mola, con il famoso mercato hippie e, appena fuori, il faro di Cap de la Mola che regala una splendida vista.

Per ammirare i migliori panorami vale la pena fare il tour dei fari, da Cap de La Mola a Cap de Barbaria. Adagiato su una scogliera di 120 m, il primo è il più antico e più alto dell’isola, mentre il secondo, arroccato su un promontorio roccioso, regala uno scenario spettacolare soprattutto al tramonto.

Il primo bagno sulle spiagge deserte
La primavera è la stagione giusta per godersi il primo bagno sulle spiagge non ancora affollate. Dove andare? Sicuramente Illetes, lunga lingua sabbiosa protesa per un chilometro nel mare turchino, è l’icona di Formentera. Anche Llevant è frequentata per la sabbia bianchissima e le acque cristalline; Cala Saona è famosa per l’azzurro intenso del mare in contrasto con il rosso degli scogli; la spiaggia di Migjorn è tra le più estese, mentre l’isolotto di Espalmador è amato per la varietà di specie naturali e animali.

Semana Santa a Sant Francesc Xavier
Palcoscenico delle celebrazioni della Pasqua, la capitale Sant Francesc Xavier, si anima di riti tradizionali, a partire dalla processione della Domenica delle Palme che rievoca l'entrata trionfale di Gesù a Gerusalemme fino alle manifestazioni del Giovedì Santo che vede le confraternite con costumi dell’epoca accompagnare il Cristo sofferente per le vie della città al suono di trombe e tamburi. La Semana Santa si chiude con l'Encontre (l’incontro) la domenica di Pasqua, che segna l’incontro tra il Cristo Risorto e la Vergine Maria. Non solo processioni ma anche degustazioni gastronomiche di piatti tipici del periodo quaresimale tra cui il cuinat, uno stufato di verdure e legumi o il flaó, la famosa cheesecake alla menta, dolce tipico dell'isola.


Per informazioni: www.formentera.es

Scopri qui tutti i Weekend