×

CATEGORIE

Arte, Cultura e Curiosità
Buona fortuna Dal quadro al viaggio Film di viaggio Libri di viaggio Miti e leggende Riqualificazioni Sai perché Stranezze dal mondo Street tour Viaggi da star
Destinazioni

Digital
App & Startup Nuove tecnologie
Mangiare nel mondo

Partire
Benessere Bimbi a Bordo Borghi d'Italia Esperienze Girl Power Viaggi accessibili Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Shopping
Idee regalo In valigia
Think natural
Ricette di bellezza dal mondo Turismo sostenibile
What's new
Concorsi Eventi Opening Promozioni
Destinazioni

Sharm El Sheikh, tutto in un'unica destinazione

di Turismo Egiziano | Apr 02, 2019

Migliaia di turisti conoscono questa zona semplicemente come Sharm ma in realtà si tratta di un insieme di centri turistici diversi, ciascuno con una propria originalità. Il nome di Sharm El Sheikh compare per la prima volta sulle cartine geografiche nel XVIII secolo ma, nei due secoli successivi, è solo un piccolo villaggio di pescatori che ben pochi conoscono. Ora è una località popolarissima tutto l’anno con un clima caldo e soleggiato d’estate, e molto mite a piacevole anche quando in Europa è inverno. La cosa straordinaria di Sharm è poter trovare tutto per la propria vacanza: meraviglie naturali , sole e relax, vita notturna. Sharm El Sheikh è costituita dalla città vecchia, Sharm El Maya, dalla frequentata Naama Bay e dalla Baia degli Squali (Shark Bay) più a nord. Sharm è la località turistica più popolare del Sinai meridionale ed è il punto di partenza ideale  per esplorare la stupefacente costa e il selvaggio entroterra. Qui è possibile dedicarsi alle immersioni subacquee e allo snorkeling, ma è possibile anche solo rilassarsi in barca nelle acque del Mar Rosso a Ras Umm Sid, Turtle Bay (Baia delle tartarughe) e nello stretto di Tiran. È proprio l’eccezionalità degli scenari sottomarini ad aver decretato la fama internazionale di questa località che oggi è considerata da molti esperti il miglior sito d’immersione al mondo. La qualità e la varietà dei punti d’immersione sono straordinarie, come quelle delle imbarcazioni d’appoggio e degli istruttori professionisti. Anche se non avete mai provato buttatevi (è il caso di dirlo) e cimentatevi con i primi rudimenti dello snorkeling o delle immersioni; sarete in ottime mani, e, come molti altri prima di voi, scoprirete una passione che non vi abbandonerà più. In alternativa potete sceglier gite in dromedario nel deserto per visitare villaggi beduini, suggestive oasi e le foreste di mangrovia di Nabq. Oppure potete restare a Sharm El Sheikh per gustare la cucina internazionale in uno dei numerosi ristoranti sulla spiaggia e trascorre poi la serata ballando in una delle tante discoteche o dei tanti locali notturni della città. A tale riguardo Naama Bay è famosa per la sua vita notturna, principalmente concentrata nella zona affollata del mercato e dei negozi, dove convivono il tradizionale ed il moderno. Accanto ai caffè all’aperto e ai anche tipici della tradizione araba si alternano nuove catene di fama internazionale.

Curiosità

Se siete appassionati di  lingue, vi interesserà sapere che in arabo Sharm significa 'baia', mentre El Sheikh significa 'vecchio saggio'
Nelle acque di Sharm El Sheikh ci sono oltre 250 barriere coralline e si calcola che le specie di pesci siano più di mille.

Contenuto sponsorizzato da Turismo Egiziano