×

CATEGORIE

Arte, Cultura e Curiosità
Buona fortuna Dal libro al viaggio Dal quadro al viaggio Film di viaggio Miti e leggende Riqualificazioni Sai perché Stranezze dal mondo Street tour Viaggi da star
Destinazioni

Digital
App & Startup Nuove tecnologie
Mangiare nel mondo

Partire
Benessere Bimbi a Bordo Borghi d'Italia Esperienze Girl Power Viaggi accessibili Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Shopping
Idee regalo In valigia
Think natural
Ricette di bellezza dal mondo Turismo sostenibile
What's new
Concorsi Eventi Opening Promozioni
Destinazioni

I templi più belli tra i 40.000 di Thailandia

di Redazione | May 17, 2019

37.000 sono attualmente in grado di accogliere devoti e visitatori.

Ci sono oltre 40.000 templi in Thailandia, 37.000 sono attualmente in grado di accogliere devoti e visitatori. Solo Bangkok ne ha circa 400, secondo l'Office of National Buddhism. Per chi è in vacanza nel paese del sorriso, proviamo a stilare un elenco dei più notevoli, quelli a cui non si può rinunciare per ammirare i prodigi architettonici e stilistici della cultura thai.

Wat Phra Borommathat - Surat Thani

BANGKOK
Uno dei templi più iconici della capitale e dell’intero paese, il Wat Arun o Tempio dell’alba si erge maestosamente lungo il fiume Chao Phraya. La sua silhouette è probabilmente la più famosa di Thailandia. Da non perdere anche il Wat Pho, famoso per il suo gigantesco Buddha reclinato. Lunga 46 metri e alta 15 metri, la statua è ricoperta di foglie d’oro ed è ospitata in quella che è considerata da molti come la principale scuola di massaggio tradizionale.
Il Wat Phra Kaeo, comunemente indicato come Tempio del Buddha di smeraldo, si trova all’interno del complesso del Grand Palace ed è considerato il più importante tempio buddista di Thailandia. All’interno, il Buddha di smeraldo, immagine molto venerata scolpita da un singolo blocco di giada.

Wat Benjamabophit

Il Wat Benjamabophit è famoso per l’uso del marmo di Carrara importato dall’Italia. Il tempio è raffigurato sulle monete da 5 Baht, mentre il Wat Saket o il tempio del Monte d’oro si trova in cima a una collina nella zona della città vecchia e offre spettacolari panorami di Bangkok a 360 gradi, particolarmente accattivanti al tramonto quando la città diventa color oro e arancione.

Wat Saket o il tempio del Monte d’oro

THAILANDIA DEL NORD

Wat Rong Khun - Chiang Rai

Nel nord, un tempio davvero incredibile è sicuramente il Wat Rong Khun a Chiang Rai. Il tempio è un’antica struttura, “attualizzata” alla fine degli anni ‘90 dall’artista locale Chalermchai Kositpipat. Chalermchai ha speso oltre un miliardo di Baht per trasformare il tempio il cui esterno risplende di un bianco e argento sorprendenti. Murales e sculture si mescolano a motivi tradizionali Lanna e Thai, figure contemporanee parlano di meditazione, lotta tra bene e male, insegnamenti buddisti. L’Uomo ragno, Neo di Matrix e Michael Jackson si trovano fianco a fianco con i demoni del Ramayana o le rappresentazioni di Buddha per dare vita a un  incredibile mondo che oscilla costantemente tra il sublime e il kitsch.

Wat Phumin - Nan

Il tempio Wat Phumin a Nan è rinomato per i bei dipinti murali del XIX secolo che adornano gran parte delle sue mura interne. Questi raffigurano la vita di Buddha e anche quella quotidiana della popolazione locale, di contadini, nobili e commercianti stranieri - cinesi, persiani e occidentali - del tempo. Forse la rappresentazione più famosa è quella di un uomo tatuato che sussurra a una donna sorridente.

THAILANDIA DEL SUD

Wat Phra Mahathat Wihan - Nakhon Si Thammarat

Wat Phra Mahathat Wihan è un tempio in stile Ceylonese sulla costa orientale della Thailandia meridionale, nella città di Nakhon Si Thammarat - uno dei più antichi insediamenti del paese una volta parte del regno di Srivijaya con sede a Sumatra. Costruito nell’ottavo secolo, il tempio è considerato uno dei più sacri della Thailandia. Contiene una reliquia del Buddha e conserva una collezione di statue di Buddha in stile Sukthothai insieme a splendidi murales che raffigurano personaggi Ramayana.

Scopri tutte le Destinazioni