×

CATEGORIE

Arte, Cultura e Curiosità
Buona fortuna Dal libro al viaggio Dal quadro al viaggio Film di viaggio Miti e leggende Riqualificazioni Sai perché Stranezze dal mondo Street tour Viaggi da star
Destinazioni

Digital
App & Startup Nuove tecnologie
Mangiare nel mondo

Partire
Benessere Bimbi a Bordo Borghi d'Italia Esperienze Girl Power Viaggi accessibili Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Shopping
Idee regalo In valigia
Think natural
Ricette di bellezza dal mondo Turismo sostenibile
What's new
Concorsi Eventi Opening Promozioni
Destinazioni

Il Portogallo in famiglia

di Elisabetta Canoro | May 31, 2019

Dai parchi acquatici ai tour in bicicletta, le dritte per una vacanza a misura di bambino.

Parchi a tema, tour in bicicletta, scuole di surf. Ma anche la possibilità di avvistare i grandi cetacei, ammirare scenari paesaggistici di grande suggestione, godendo di un clima mite tutto l’anno e di un’offerta enogastronomica invitante. Sono solo alcuni dei motivi che rendono il Portogallo un paese family friendly, meta ideale per una vacanza a misura di bambino. 

Tra i maggiori santuari al mondo per l’avvistamento delle balene, le acque delle Azzorre sono popolate da oltre 24 tipi diversi di cetacei, con tanto di basi attrezzate, sparse nelle 9 isole che compongono l’arcipelago, da dove è possibile partire per escursioni in mare. Nel canale di S. Miguel e Santa Maria è molto frequente, soprattutto in primavera, si vedono le balene azzurre, il più grande animale sulla terra con quasi 30 metri di lunghezza e un peso che può arrivare alle 150 tonnellate.

Da non perdere una gita nella capitale, Lisbona, che offre numerose attività per turisti di ogni età, dal quartiere della Baixa, al Barrio Alto. Uno dei modi più autentici per visitare i quartieri tipici è sul tram numero 28, che percorre su e giù le vie più caratteristiche della città. I bambini si sentiranno impavidi cavalieri e splendide principesse visitando il Castello di São Jorge, mentre nella vicina Sintra rimarranno a bocca aperta di fronte all’imponente Palácio Nacional da Pena, che con i suoi colori vivaci e i punti panoramici trasporta in mondo incantato e principesco. 

Per trascorrere una giornata all’insegna del divertimento e della spensieratezza, ci si può svagare nei numerosi parci acquatici sparsi su tutto il territorio, attrezzati sia di zone idromassaggio sia di piscine adatte a grandi e piccoli. L’Algarve ospita i parchi acquatici più popolari, come Slide & Splash e Aqualand Big One; lo Zoomarine di Albufeira.

Gli sportivi possono invece scegliere tra tour in bicicletta ed emozionanti lezioni di surf. Al di fuori dei centri urbani, si possono percorrere in bici diversi itinerari, ma l’Ecovia do Litoral è, senza dubbio, uno dei migliori percorsi che attraversa l’Algarve, 224 km tra falesie, spiagge e grotte di una bellezza rara come quelle di Lagos, e piccole cittadine di pescatori come Salema e Burgau. 

Lungo la costa lusitana, si accompagnano i propri figli, o, perché no, si partecipa insieme a loro, alle lezioni impartite dalle tante scuole di surf a Nazaré, per esempio, luogo ricercato dai surfisti più audaci e dove è stata cavalcata l’onda più alta in assoluto – 35 metri di altezza - ma anche Carcavelos, Ericeira o Peniche. Proprio qui, si trova un camp per impavidi bambini e ragazzi che vogliono imparare a sfidare le onde dell’Oceano. 

Scpri qui tutte le Destnazioni