×

CATEGORIE

Arte, Cultura e Curiosità
Buona fortuna Dal libro al viaggio Dal quadro al viaggio Film di viaggio Miti e leggende New look Sai perché Stranezze dal mondo Street tour Viaggi da star
Destinazioni

Digital
App & Startup Nuove tecnologie
Mangiare nel mondo

Partire
Benessere Bimbi a Bordo Borghi d'Italia Esperienze Girl Power Viaggi accessibili Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Shopping
Idee regalo In valigia
Think natural
Ricette di bellezza dal mondo Turismo sostenibile
What's new
Concorsi Eventi Opening Promozioni
Mangiare nel mondo

Estate in Alta Badia, paradiso gourmet

di Elisabetta Canoro | Jun 05, 2019

Nel cuore delle Dolomiti, la bella stagione è ricca di appuntamenti enogastronomici da gustare in quota e in valle

Quindici kmq per quattro stelle Michelin. Tre sono di Norbert Niederkofler del ristorante St.Hubertus, poi c’è Nicola Laera, del ristorante La Stüa de Michil. L’Alta Badia è senza dubbio un territorio ad alto tasso gourmet, che nei mesi estivi promette di ingolosire anche con un fitto calendario di eventi all’insegna del buon cibo.

A cominciare da Cujiné te Utia, il corso di cucina outdoor tra le vette innevate, in programma nei rifugi Ütia de Bioch il 26 luglio, al Club Moritzino il 9 agosto e a I Tablá il 23 agosto. Saranno invece cinque gli appuntamenti che, da luglio a settembre (il 19 luglio nel rifugio La Tambra, il 2 agosto nel rifugio I Tablá, il 16 agosto nel rifugio Ütia de Bioch, il 30 agosto rifugio Pralongiá e il 6 settembre nel rifugio Club Moritzino), permetteranno di assaporare una vasta gamma di vini altoatesini.

È attesa giovedì 18 luglio, sui prati alle pendici del Gardenaccia, la Gosté son Munt, ossia la Colazione in montagna, a base dei genuini prodotti del territorio: yogurt, formaggi, pane locale, miele e marmellate fatte in casa. Occasione imperdibile per ammirare l’alba sulle montagne Santa Croce, Lavarela e Conturines e partecipare all’escursione guidata verso la cima Col Plö Alt. 

Dall’alba al tramonto…per ammirare il cielo tingersi di rosso sulle montagne che Le Corbusier ha definito “l’architettura naturale più bella del mondo”, si può fare all’aperitivo in quota del 27 agosto, servito sui prati presso la stazione a monte dell’impianto del Gardenacciadifronte al Sasso Santa Croce, Lavarela e Conturines.

Giovedì 11 luglio, lungo la via centrale di San Leonardo in Alta Badia, è stata organizzata la Nos dales bales, ovvero la serata dei canederli, preparati in innumerevoli varianti, mentre mercoledì 24 luglio la Serata dello strudel, che si potrà gustare in tutte le varianti dolci e salate, interpretate dalle chef e dai pasticceri partecipanti. Dal 15 al 29 settembre 2019, infine, con i “Sapori dell’autunno” al via due settimane all’insegna delle eccellenze culinarie locali, con menu che valorizzando i prodotti del territorio e i loro produttori.  

Per informazioni: Alta Badia  

Scopri qui le notizie di Mangiare nel mondo