×

CATEGORIE

Arte, Cultura e Curiosità
Buona fortuna Dal film al viaggio Dal libro al viaggio Dal quadro al viaggio Miti e leggende New look Sai perché Stranezze dal mondo Street tour Viaggi da star
Destinazioni

Digital
App & Startup Nuove tecnologie
Mangiare nel mondo

Partire
Benessere Bimbi a Bordo Borghi d'Italia Esperienze Girl Power Viaggi accessibili Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Shopping
Idee regalo In valigia
Think natural
Ricette di bellezza dal mondo Turismo sostenibile
What's new
Concorsi Eventi Opening Promozioni
Partire | Esperienze

Avventura in Laos

di Elisabetta Canoro
 | Aug 09, 2019


In viaggio con Adventure Overland, tra trekking nella giungla, paesaggi surreali avvolti nella nebbia mattutina, esplorazioni in barca lungo il Mekong

Khwăn in laotiano significa ‘chiamata dell’anima’: è la cerimonia dei baci, un rituale che si celebra tutti seduti intorno a un pha khwăn, una struttura a forma conica fatta di foglie di banano, fiori e frutti da cui pendono fili di cotone, il tutto accompagnato da canti ritmici e mantra per augurare buona fortuna e salute. È una delle tante tradizioni che si possono scoprire durante un viaggio in Laos, nello specifico nell’antica capitale Luang Prabang, affascinante città sulle sponde del Mekong, ricca di magnifici templi e monasteri, proclamata Patrimonio UNESCO proprio per la straordinaria architettura buddhista. È da qui che ha inizio l’avventura firmata Adventure Overland, in compagnia dell’esperta tour leader Laura Pasqualini.

Dai paesaggi incontaminati che spaziano dalle fertili pianure della valle del Mekong alle cime innevate dell’Annam, il viaggio porta dritto dritto nei villaggi di montagna abitati dalle popolazioni locali, tra risaie e la giungla. È il Laos più autentico, da vivere facendo trekking nella giungla con pernottamenti in tenda in vetta al Phu Ya Ka Mountain, bagni rinfrescanti in acque cristalline e ammirando scenari d’incanto.

Si raggiungono i villaggi e le vallate nei dintorni di Luang Prabang fino alla comunità dei Ban Long Lao Kao e poi si parte per un soft trek attraverso giardini, campi di riso e foreste verso le scenografiche cascate di Kuang Sy, per immergersi in acque cristalline. Ci si rimette in cammino alla volta di Oudomaxay e del parco di Nam Kat Yola Padove. Ma è il trekking nella giungla attraverso pendii e altopiani per raggiungere la vetta del Phu Ya Ka a regalare le emozioni maggiori, offrendo una spettacolare panoramica sulla zona circostante. Allestito il campo, si gusta la cena attorno al fuoco mentre gli ultimi raggi di sole scompaiono dietro la vetta. Altrettanto spettacolare è il risveglio al di sopra della nebbia che domina le valli sottostanti che dipanandosi, lascia spazio a scenografici scenari. 


All’alba si riparte per Muang Khua dove con una barca locale si scende lungo il fiume fino a Muang Ngoi, per dedicarsi ad un breve trekking fino al Tam Khang Cave e poi al villaggio di Ban Na, per incontrare la comunità locale. Si ridiscende di nuovo il fiume, ci si ferma a Nong Khiaw, un’affascinante cittadina circondata da alcune delle più imponenti montagne calcaree nel nord del Laos. Si raggiunge il punto panoramico di Nong Kiew per ammirare paesaggio con un’escursione che conduce fino alla cima della montagna. Di ritorno verso Luang Prabang, a bordo di una barca si arriva alle grotte di Pak Ou, il sito buddista più famoso della zona e, una volta giunti nell’antica capitale, si assistere alla cerimonia dei baci per lasciarci avvolgere dalla magia del luogo.

Scopri qui tutte le Esperienze