×

CATEGORIE

Arte, Cultura e Curiosità
Buona fortuna Dal film al viaggio Dal libro al viaggio Dal quadro al viaggio Miti e leggende New look Sai perché Stranezze dal mondo Street tour Viaggi da star
Destinazioni

Digital
App & Startup Nuove tecnologie
Mangiare nel mondo

Partire
Benessere Bimbi a Bordo Borghi d'Italia Esperienze Girl Power Viaggi accessibili Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Shopping
Idee regalo In valigia
Think natural
Ricette di bellezza dal mondo Turismo sostenibile
What's new
Concorsi Eventi Opening Promozioni
Destinazioni

Autunno in Danimarca

di redazione | Oct 07, 2019

Viaggio fuori stagione per cogliere il meglio, in tutta tranquillità

La pista da sci di Copenhill, la cucina olistica dell’Alchemist, le esposizioni del museo Luisiana o l’Halloween al Tivoli o a Legoland. L’autunno è una stagione splendida per visitare la Danimarca, grazie al clima ancora mite, i colori caldi e tante novità.

Si parte dalla Capitale, Copenaghen, dove il 4 ottobre è stata inaugurata la pista da sci di Copenhill sul tetto del termovalorizzatore della città, che si potrà ammirare dall’alto degli 85 metri della struttura. Si potrà inoltre sciare (noleggiando l’attrezzatura in loco) o semplicemente godersi il panorama dalla terrazza del caffè e rilassarsi nel verde della collina, non mancano poi un’area giochi e una pista da arrampicata. In autunno aprirà il suo primo ristorante a Copenhagen la chef Kamilla Seidler: il Ristorante Lola inaugurerà dopo la recente apertura del Ristorante Alchemist Rasmus Munk, che sperimenta un approccio che esprime il senso di responsabilità sociale ed etica dello chef, il tutto enfatizzando l’aspetto artistico e teatrale di una cena. Nella realizzazione del menu, Rasmus si ispira agli elementi del sistema periodico usato dagli alchimisti nella loro ricerca di trasformare i metalli in oro proponendo un percorso di ben 50 portate.

Tra gli eventi e le mostre in programma nella capitale, da non perdere la Notte della Cultura, in calendario l’11 ottobre, con oltre 500 location in tutta la città aperte al pubblico dalle 18 a mezzanotte. Il programma coinvolge musei, chiese, librerie, scuole e organizzazioni, e una serie di spazi normalmente non accessibili al pubblico, mentre i luoghi pubblici si trasformano in palcoscenico per spettacoli musicali, letture, esibizioni d’arte e molto altro ancora. In centro città, merita la Statens Museum for Kunst, la Galleria nazionale della Danimarca, è il più grande museo d’arte del paese: raccoglie più di 700 anni di arte danese e internazionale, dal primo Rinascimento all’arte contemporanea più recente. In autunno si può visitare “Danish Golden Age – World-class art between disasters” al Museo d’Arte Nazionale, fino all’8 dicembre e Shahryar Nashat, fino al 29 dicembre, la nuova installazione video e un lavoro scultoreo dell’artista svizzero Shahryar Nashat che esamina cosa significa avere un corpo in un momento in cui la tecnologia controlla e frammenta. Arken è invece il museo d’arte moderna a sud di Copenhagen ospita una delle più belle collezioni d’arte contemporanea di tutta la Scandinavia. Dal 12 ottobre al 23 febbraio sarà possibile visitare una straordinaria esposizione dedicata a Picasso “Beloved by Picasso – The Power of the model ”.

Fino al 30 novembre, alle Cisterne di Copenaghen, l'ex bacino idrico sotto l'erba verde del parco Søndermarken di fronte al castello di Frederiksberg, ospitano “In is the only way out” realizzato dall'artista danese Jeppe Hein, che invita il pubblico a viaggiare attraverso i labirintici colonnati sotterranei e al tempo stesso a sperimentare un viaggio interiore. Da segnalare anche il Louisiana Museum of Modern Art, sulla costa nord della Selandia, a meno di un’ora da Copenhagen,per la sua importante collezione d'arte moderna e contemporanea, insieme ad eventi ed esposizioni. Apre la stagione una retrospettiva su Marsden Hartley (19 settembre - 19 gennaio 2020). Prima retrospettiva dell'opera dell'artista in Europa in 60 anni, l’esposizione è la più grande in Europa dedicata all’artista, figura chiave nella storia dell'arte americana. Si chiama “Tatiana Bilbao Estudio” (18 ottobre al 9 febbraio) la terza mostra della serie The Architect's Studio - questa volta l'architetto messicano Tatiana Bilbao porta i visitatori dietro le quinte dello studio avvicinando ai processi, alle idee, ai metodi di lavoro e alla filosofia che ne ispira l’approccio architettonico.

Per fare una gita fuori porta in giarnata si può scegliere Odense: l’ideale per gli amanti delle atmosfere fiabesche consigliamo, è la città natale di H.C. Andersen. Raggiungibile in 1 ora e mezza di treno da Copenaghen, Odense presenta ancora intatti molti luoghi in cui lo scrittore è nato e cresciuto, e che hanno ispirato i suoi racconti, come la casa natale nel centro storico e la casa d'infanzia, senza dimenticare il museo interattivo a lui dedicato. In continuo fermento culturale, la cittadina merita anche per il quartiere culturale Brandts, i negozietti per lo shopping e i ristoranti, wine bar e aree street food che stanno vivacizzando sempre più la scena gourmet in città. Dal 17 al 19 ottobre, inoltre, va in scena il Magic Days Festival, dedicato al famoso mago Harry Potter, che offre ogni anno una moltitudine di esperienze magiche.

I foodie non possono invece perdere La settimana delle ostriche, dal 13 al 22 ottobre, che celebra l’inizio della stagione delle ostriche nel Wadden Sea e nella regione del Limfjord nello Jutland, mentre il 4 novembre, l’Hubertus Hunt, è l’evento annuale che si tiene nel Parco dei Cervi a Klampenborg, a nord di Copenhagen. Fin dalla fondazione del club di equitazione sportiva nel 1900, ogni prima domenica di novembre i cavalieri si riuniscono nel bellissimo parco dove si svolge un tradizionale picnic che attrae più di 40.000 persone.

Dolcetto o scherzetto? Halloween in Danimarca si festeggia nei due più celebri parchi di divertimento danesi, il Tivoli di Copenaghen e LEGOLAND® Billund, che dedicano un mese ad eventi spaventosissimi. Dall’11 ottobre al 3 novembre, i giardini di Tivoli di Copenaghen si trasformano in un tripudio di zucche e colori autunnali e saranno pervasi da un’atmosfera ricca di magia, stregoneria e tante sorprese. Spettacoli, concerti e simpatici personaggi in costume accompagneranno bambini e adulti tra le attrazioni e le giostre del parco. Ad Halloween, LEGOLAND® Billund sarà infestato da fantasmi, stregoni, ragni e pipistrelli per un mese da brivido! Inoltre dal 12 al 19 e il sabato 26 ottobre, il parco rimarrà aperto fino alle 21:00, per regalare ai visitatori uno spettacolo pirotecnico e un’atmosfera davvero paurosa, tra decorazioni e creature sinistre.

Leggi qui tutte le Destinazioni