×

CATEGORIE

Arte, Cultura e Curiosità
Buona fortuna Dal film al viaggio Dal libro al viaggio Dal quadro al viaggio Miti e leggende New look Sai perché Stranezze dal mondo Street tour Viaggi da star
Destinazioni

Digital
App & Startup Nuove tecnologie
Mangiare nel mondo

Partire
Benessere Bimbi a Bordo Borghi d'Italia Esperienze Girl Power Viaggi accessibili Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Shopping
Idee regalo In valigia
Think natural
Ricette di bellezza dal mondo Turismo sostenibile
What's new
Concorsi Eventi Opening Promozioni
Destinazioni

Una vacanza a due velocità alle Isole Bahamas

di Redazione | Nov 04, 2019

Un perfetto angolo di paradiso per assaporare le mille sfaccettature di una realtà magica

Lasciare vagare lo sguardo nelle incantevoli sfumature del mare, esplorare spiagge impalpabili ed incontaminate, ritrovarsi nei piccoli rifugi intimi e romantici delle isole minori, godere della calda ospitalità dei bahamiani che si accende ai suoni, danze e colori della tradizione.
L’affascinante storia lascia il campo a strutture fantastiche, caroselli di luci e vibrazioni nei casinò affacciati su marine affollate di yacht, illuminati dal clamore delle feste a bordo.

La straordinaria bellezza dei giochi di luce accende il colore delle acque cristalline in mille sfumature e cattura da subito i nostri occhi.
L’incantevole spettacolo del mare in questo arcipelago evoca da sempre sensazioni profonde, anima le attività quotidiane, accompagna i momenti più intimi e romantici.

Nassau

I chilometri di spiagge incontaminate e deserte sono invece ideali per trascorrere momenti di pace e relax lontano dalla frenesia e dai rumori della quotidianità.
La soffice e calda sabbia regala piacevoli emozioni e crea un’atmosfera magica tingendosi di bianco, di dorato e delle delicate sfumature del rosa.

Musha Cay

Lasciate indietro i pensieri e seguiteci nel nostro viaggio in paradiso e leggendo questa breve guida alla scoperta delle Isole Bahamas.

Nassau - Paradise Island

Nassau, capitale delle Isole Bahamas, situata sull’isola di New Providence, è la città simbolo dell’arcipelago. Per le sue strade si assaporano le tradizioni e l’affascinante storia del paese fra edifici color pastello, chiese gotico-inglesi, caratteristici mercatini della paglia. Nassau offre ai viaggiatori bellissime spiagge ma soprattutto stimoli culturali e gamme infinite di divertimento. Dagli hotel extra lusso ai villaggi all inclusive, dalle imponenti strutture alberghiere internazionali ai piccoli resort intimi e tranquilli, chi arriva a Nassau trova la sistemazione in linea con le proprie esigenze. Numerose le attività proposte: per chi ama il divertimento notturno immensi casinò in cui tentare la sorte, chi preferisce dedicarsi alla cura del corpo e dello spirito può lasciarsi coccolare nelle rilassanti SPA, chi cerca l’avventura trova avvincenti immersioni subacquee, per chi ama lo sport e la sfida ci sono i più prestigiosi campi da golf come pure piccoli rifugi affacciati sul mare per chi invece desidera privacy e tranquillità. Vitale, brillante e cosmopolita, Nassau ospita la maggior parte della popolazione e i principali festival ed eventi nazionali ed internazionali e aggiunge ad una vacanza di mare e relax molteplici esperienze di cultura e intrattenimento. Lungo l’estesa spiaggia di Cable Beach si snodano hotel, ville, resort, ristoranti e locali ricchi di proposte, mentre il centro della capitale custodisce nei monumenti e nelle sue architetture tutta la storia, l’arte e la cultura delle Isole Bahamas. Meritano una visita l’intrigante Museo dei Pirati, la Balcony House, il Pompey Museum e la ricca Galleria d’Arte (NAGB). Per spostarsi sull’isola i Jitney, autobus comodi ed economici, sono i mezzi di trasporto più utilizzati dai bahamiani. Oltre a lussuose limousine è possibile noleggiare auto, scooter e biciclette per godersi in libertà l’intera isola oppure utilizzare i taxi molto frequenti e convenienti. Nassau è anche il punto di partenza dei voli interni verso le altre isole dell’arcipelago e il crocevia dei Bahamas Fast Ferries, il modo più veloce per raggiungere via mare Georgetown (Exuma), Governor’s Harbour (Eleuthera), Harbour Island, Fresh Creek e Morgan’s Bluff (Andros), Spanish Wells, North Eleuthera e Current Eleuthera. Comodo ed efficace il collegamento con Paradise Island grazie all’Harbour Bridge che può essere attraversato in auto e in taxi. Per ammirare via mare il Prince George Wharf e la baia di Nassau sono attivi diversi collegamenti dal porto di Nassau all’Hurricane Hole su Paradise Island dalla mattina presto fino al tramonto. Paradise Island è una piccola isola perlopiù costellata da esclusivi hotel e resort con diverse tipologie di accoglienza (ville, appartamenti, all inclusive, etc.) da infinite e bianchissime spiagge ed uno spettacolare campo da golf. Paradise Island è un’isola da sogno per le sue bellezze naturali, le molteplici strutture ricettive e i suoi suggestivi angoli di evasione che invitano a deliziose cenette a lume di candela e romantiche passeggiate tra negozi caratteristici, piccoli ristorantini e invitanti gelaterie.

Leggi anche Junkanoo, il festival della tradizione alle Bahamas

andros

I buchi blu (blue holes), tesori sottomarini unici al mondo, rendono le acque cristalline di Andros meta degli appassionati di immersioni da tutto il mondo. La trasparenza dell’acqua all’interno di queste cavità naturali è impressionante e l’esplorazione della miriade di tunnel e percorsi lungo i fondali rende l’esperienza ancora più affasciante e misteriosa. L’incontro con diverse specie di pesci tropicali e il viaggio alla scoperta della Barrier Reef, la terza barriera corallina più lunga al mondo, completano l’itinerario. Anche sulla terraferma Andros non smette di stupire con scorci di incantevole bellezza, spiagge meravigliose, incontaminate foreste di mogano e di mangrovie e i mille colori delle androsie, i tessuti colorati secondo la tecnica batik creati con cura da sapienti mani artigiane. Chi sceglie Andros per le proprie vacanze trova un’atmosfera tranquilla in piccoli resort affacciati sul mare e circondati da rigogliosi giardini tropicali. Bianche spiagge coralline ad un passo dalla propria camera da letto, strutture intime ed eleganti curate nei minimi dettagli ideali per un romantico soggiorno a due. Tutti i resort inoltre mettono a disposizione dei propri ospiti, anche dei più inesperti, emozionanti escursioni subacquee per ammirare la splendida barriera corallina. La più grande e la più selvaggia tra le isole, oltre ad essere paradiso indiscusso per gli appassionati di immersioni, è anche la destinazione ideale per chi ricerca una vacanza a stretto contatto con una natura incontaminata. Oltre all’area protetta del fantastico Central Andros National Park, Andros vanta Morgan’s Bluff, l’antico nascondiglio del famoso pirata e Mangrove Cay, un’isola incantevole dove si possono trascorrere piacevoli serate bahamiane. Per visitare Andros da nord a sud occorre prendere un aereo mentre per escursioni locali è semplice noleggiare un’auto nei numerosi Rent a Car locali o utilizzare i taxi.

ELEUTHERA – HARBOUR ISLAND

Il contrasto tra il blu profondo dell’Oceano Atlantico e il color turchese dell’Exuma Sound è l’immagine unica e indimenticabile che si ha sotto gli occhi percorrendo il Glass Window Bridge, il lembo di terra più stretto di Eleuthera. L’isola lunga quasi 180 chilometri offre bianchissime spiagge incontaminate, incantevoli promontori e graziosi borghi coloniali. Eleuthera significa libertà: libertà di passeggiare lungo le sterminate distese di impalpabile sabbia rosa e avorio, di giocare in un mare poco profondo e tranquillo, di girovagare fra i graziosi villaggi colorati. Ideale per tutti coloro che ricercano una vacanza lontana dalla frenesia cittadina e per chi viaggia con bambini. Da non perdere The Island School che dal 1999 ospita numerosi gruppi di studenti che vogliono conoscere e vivere una nuova cultura del mare, per un futuro più responsabile. Sull’isola di Eleuthera è possibile spostarsi in auto, da noleggiare presso i Rent a Car, oppure utilizzando i taxi. L’unica via d’accesso da Eleuthera alla piccola Harbour Island è il mare: in pochi minuti di barca si arriva nel piccolo villaggio di Dunmore Town e ci si sente immediatamente catapultati in una fiaba: ordinate casette dalle tinte pastello, lunga e soffice spiaggia corallina dall’inconfondibile colore rosa (pink sand), gente cordiale e accogliente. Cosa desiderare di più? All’interno dell’isola ci si sposta con i cart, unici mezzi autorizzati oltre alle biciclette. Chi nella vacanza cerca pace e tranquillità troverà ideali i piccoli resort di Eleuthera ed Harbour Island che offrono momenti da ricordare e un’atmosfera familiare come a casa propria. Camere eleganti, curate nei dettagli, giardini di fiori tropicali affacciati direttamente sulla spiaggia incorniciata da un mare da favola.

Exumas

Staniel Cay

Chi arriva alle Exuma rimane incantato dal mare, mille sfumature di turchesi intensi ed azzurri cristallini che si intrecciano a formare una tavolozza di colori unica al mondo. Centinaia di cay disabitati e protetti come una manciata di gioielli compongono l’Exuma Cays Land and Sea Park, luogo da favola che si raggiunge in barca o in idrovolante per trascorrere piacevoli giornate di tranquillità assoluta immersi in una natura incontaminata. In uno di questi Cay, Big Major Cay, si trovano i famosi Swimming Pigs. Giungendo via mare alle Exuma si assiste ad uno spettacolo straordinario grazie alle sue pittoresche baie e agli affascinanti buchi blu, meta particolarmente amata dai sub. E per sognare ad occhi aperti visitate Staniel Cay dove potrete rivivere le avventure subacquee dell’agente segreto più affascinante del mondo Bond, James Bond. L’offerta ricettiva è molto differenziata, dagli esclusivi hotel di gruppi alberghieri internazionali che offrono lussuose sistemazioni dotate di ogni comfort, come campi da golf, spa, fitness club, ai piccoli ma eleganti resort di poche camere vista mare immersi in stupendi giardini tropicali, per finire alle grandi ville affacciate sulla spiaggia, con baia privata per un soggiorno in assoluta privacy. La collana di cay e isolotti, quasi attaccati, che si estende per oltre 160 km invita ad addentrarsi ed esplorarne ogni angolo, alla ricerca della propria spiaggia. E per raggiungere le destinazioni più remote l’idrovolante o la barca vi permettono di scoprire alcune delle più belle e deserte baie per un pic-nic o incontrare le rare iguane bahamiane. Per un’esperienza indimenticabile sono consigliati gli spostamenti via mare fra le varie isole e i cay che formano l’arcipelago delle Exuma noleggiando imbarcazioni private, mentre all’interno delle isole più grandi, come Great Exuma o Little Exuma, è comodo noleggiare un’auto o affittare un taxi.

long island

Alte scogliere nella parte settentrionale, chilometri di spiagge bianche e splendide baie nascoste costituiscono il profilo costiero dell’isola di Long Island. Terzo punto di approdo delle navi di Cristoforo Colombo nel 1492 l’isola conserva i segni della sua storia nelle numerose rovine di piantagioni. A Columbus Point si può ammirare il monumento eretto più di 500 anni fa in onore del navigatore e scopritore del nuovo mondo e il Long Island Museum conserva diverse testimonianze del passato dell’isola. Anche le acque che circondano Long Island sono ricche di tesori che gli appassionati di immersioni non possono lasciarsi sfuggire, primo fra tutti il Dean’s Blue Hole, il secondo buco blu più profondo al mondo. Piccoli resort in stile bahamiano immersi in una natura incontaminata e affacciati sulle bianche spiagge dell’isola offrono un soggiorno tranquillo e ricco di attività, snorkeling e immersioni alla scoperta dei colorati fondali, escursioni in barca a vela, pesca al bonefish e d’altura accompagnati da esperti istruttori. Sotto il tropico del Cancro, Long Island offre un clima più mite durante la stagione invernale e vanta le spiagge più incontaminate delle Isole Bahamas. Numerosi reef, una vita sottomarina spettacolare e la possibilità di immergersi nel più profondo buco blu, rendono l’isola una delle mete preferite dagli amanti di immersioni e snorkeling. Gli spostamenti lungo la sottile isola di Long Island sono garantiti dalla Queen’s Highway percorribile con le auto che possono essere noleggiate presso i Rent a Car locali. È possibile inoltre noleggiare biciclette per giri panoramici lungo gli stretti sentieri fino alle spiagge.

San Salvador

Il Riding Rock Point di San Salvador è il primo lembo di terra su cui approdò Cristoforo Colombo nel 1492. Ideale luogo di pace e relax con le sue lunghissime spiagge semi-deserte, l’isola offre spunti culturali molto interessanti fra i monumenti e i siti archeologici risalenti al periodo dei Lucayan. I fondali di San Salvador attirano migliaia di sub per la trasparenza delle acque e la ricchezza della fauna sottomarina, infine è molto piacevole una visita al Dixon Hill Lighthouse, un antico faro che ancora illumina e segna la rotta alle barche dei pescatori. Resort di piccole dimensioni e in perfetto stile bahamiano accolgono il turista a San Salvador. Camere con vista sul mare, chilometri di spiagge su cui passeggiare indisturbati, attrezzature, guide e istruttori per gli amanti delle immersioni subacquee e della pesca, marine per l’attracco delle barche private. E per tutta la famiglia un villaggio all inclusive per divertirsi grazie alla piacevole animazione e alle innumerevoli attività proposte. San Salvador è la meta perfetta per chi desidera stupirsi e rivedere, intatti, con gli stessi occhi di Cristoforo Colombo i tesori naturali di quest’isola: deserte spiagge bianchissime, fondali limpidi e trasparenti, splendide baie, imponenti scogliere del nord e resti di storiche piantagioni. L’isola è percorribile in auto e taxi, ma un mezzo comodo e piacevole per godersi la calda brezza oceanica è lo scooter noleggiabile direttamente presso i Rent a Car locali.

Come arrivare alle Isole Bahamas
·Le Isole Bahamas sono un arcipelago da sogno che dista solo pochi chilometri dalla Florida e gode di collegamenti frequenti con gli Stati Uniti e con l’Europa (Londra e Parigi). Non c’è un volo diretto dall’Italia ma ci sono vari collegamenti con scalo, oltre che in Europa, anche a Atlanta, Baltimora, Boston, Cap-Haitien, Charlotte, Chicago, Dallas/Fort Worth, Detroit, Fort Lauderdale, Havana (Cuba), Houston, JFK, Kingston, Miami, Montreal, Newark, Orlando, Panama, Philadelphia, Port-au-Prince, Providenciales (Turks & Caicos), Tampa, Toronto e West Palm Beach.

Scopri tutte le Destinazioni