×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Viaggi di stagione

Il lungo inverno nel Renon

di redazione | Jan 07, 2020

Golosi eventi gourmet e grandi appuntamenti sportivi ritmano la stagione invernale ricca di offerte per tutte le età

Autentica oasi alpina a due passi da Bolzano, l’altipiano del Renon è la meta ideale per chi è in cerca di una vacanza sulla neve all’insegna dello sport e del buon cibo. Facilmente raggiungibile in appena 12 minuti con la funivia che parte dal capoluogo altoatesino, è una destinazione ideale per le famiglie e per gli appassionati dello sci “slow”, per la sua posizione, per i tanti giorni di sole all’anno e le tariffe competitive. Un paradiso sciistico del Corno del Renon che si sviluppa dai 1.530 ai 2.260 metri di altitudine e mette a disposizione degli appassionati 15 km di piste, ampie e panoramiche, perfette per godersi la vista spettacolare sulle vette dolomitiche, dal Gruppo del Sella allo Sciliar.

A marzo tornano due classici appuntamenti: si comincia l’8 marzo con l’Alba al Corno del Renon (prevede il viaggio in cabinovia, colazione a base di specialità locali alla Cima Lago Nero e poi escursione guidata). Il 14 marzo è invece la volta della Pistnkuchl, ancora sul Corno del Renon con protagonisti sei chef, sei baite e ristoranti e altrettante specialità tipiche, per degustazioni gourmet direttamente sulle piste.

Tra gli eventi sportivi di maggior richiamo, si segnala la Horn Attacke del 7 marzo, la gara di duathlon arrivata alla sua quinta edizione, che prevede 20 km di corsa da Bolzano a Pemmern, seguiti da 2.000 metri di dislivello fino al Corno del Renon (scialpinismo). Tra gli appuntamenti top della Ritten Arena di Collalbo, invece, da non perdere dal 24 al 26 gennaio 2020 i Master Games 2020 del IMSSC (International Master Speed Skating Committee), manifestazione internazionale di pattinaggio di velocità a cui parteciperanno 250 atleti tra i 30 e i 90 anni di età. Tra le altre iniziative che animano le giornate invernali, spiccano il Kids Snow Day (14 dicembre, www.kidssnowday.com), lo ski show della scuola di sci con il ballo dei gatti delle nevi e i fuochi d’artificio in programma il 24 febbraio.

Sull’altipiano del Renon brucia la passione per l’hockey: a conferma ci sono le squadre “di casa” e il fitto calendario di gare, attesi negli impianti di alto livello. A cominciare dall’Anello di Ghiaccio del Renon, la pista all’aperto più veloce del mondo, dotata di una magnifica vista panoramica sulle Dolomiti e aperta a tutti. Non sono da meno il Palaghiaccio dell’Arena Ritten a Collalbo, il campo di ghiaccio naturale a Soprabolzano e l’idilliaco lago di Costalovara, ghiacciato da inizio dicembre a inizio marzo.

Si possono poi scegliere escursioni a piedi o con le ciaspole, lungo sentieri panoramici invernali ben segnalati, alcuni dei quali percorribili pure con i passeggini. Imperdibile il Panorama Tour invernale: dalla cabinovia Cima Lago Nero, è un percorso di circa 2 ore e mezza con una vista indimenticabile sulle Dolomiti. Infine l’emozione dello slittino sulla pista lunga oltre 2,5 km, dalla stazione intermedia della cabinovia fino alla stazione a valle Pemmern, attraverso un paesaggio punteggiato da alpeggi e boschi di montagna.

Tra i pacchetti, l’“Inverno splendido” valido dal 4 gennaio al 21 febbraio e dal 1° al 22 marzo 2020: 7 pernottamenti a partire da € 280 a persona (nelle strutture convenzionate), i bambini sotto i 6 anni possono dormire gratuitamente nella stanza dei genitori, mentre, sotto gli 8 anni, anche lo skipass è gratuito. Free sono escursioni guidate, con o senza racchette da neve, corso introduttivo all’uso dello slittino, workshop per imparare a fare il pane in un maso e pattinaggio gratuito il sabato e domenica presso l’Arena Ritten di Collalbo. . Per quanto riguarda le tariffe-base, il giornaliero per adulti costa 29,50 €, per bambini nati tra il 2005 e il 2011, 20 € (sotto gli otto anni gratis).

Per gli sciatori più piccini, la scuola di sci Corno del Renon è perfetta: l’atmosfera è amichevole e i maestri di sci hanno un approccio giocoso e divertente, grazie anche alla notevole esperienza nell’insegnamento. La scuola è inoltre dotata di un campo prova presso la stazione intermedia della cabinovia, con due varianti di tracciato e un “tappeto magico” per il trasporto dei bambini. Ma le piste ampie, i comodi accessi agli impianti di risalita e lo snowpark presso la stazione intermedia del Pemmern, aspettano anche le evoluzioni dei freestyler. Per gli appassionati di sci di fondo, sono a disposizione piste perfettamente preparate in un contesto spettacolare, dal facile anello per principianti di 5 chilometri, alla più impegnativa pista di 35 chilometri.

Tanti i vantaggi della RittenCard data gratuitamente soggiornando nelle strutture partner dell’Associazione Turistica Renon, tra cui: libero utilizzo di tutti i mezzi di trasporto pubblici in Alto Adige, compreso il trenino a scartamento ridotto e la Funivia del Renon, una corsa giornaliera di andata e ritorno con la cabinovia del Corno del Renon e l’ingresso in circa 90 musei, castelli ed esposizioni in Alto Adige, quali il museo di Ötzi, il Messner Mountain Museum, il Museo d’apicoltura Plattnerhof, Castel Roncolo e molti altri ancora. In più offerte stagionali, riduzioni e vantaggi su attività per il tempo libero e sconti presso il Festival Bolzano Danza.
 

Leggi qui tutti i Viaggi di Stagione