×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Novità

Apre il Mandarin Oriental Ritz, Madrid

di elisabetta canoro | Jan 15, 2020

Lo storico hotel sarà firmato dalla prestigiosa catena asiatica

Sarà il più accurato restauro della sua storia e a breve (entro l’estate) l’iconico Hotel Ritz della capitale spagnola riaprirà come Mandarin Oriental Ritz, Madrid. Era il lontano 1910 quando apriva, progettato e costruito sotto la supervisione del leggendario albergatore César Ritz. E promette di custodirne intatto lo stile Belle Époque dell’edificio originale la maestosa ristrutturazione, curata dall'architetto spagnolo Rafael de La-Hoz e dai designer francesi Gilles & Boissier, nel segno dello spirito pionieristico di César Ritz.

Già meta prediletta di politici, reali, celebrità, l’hotel è incastonato in posizione strategica nel “Triangolo D'Oro dell’Arte”, ovvero l’area dei grandi musei cittadini quali il Prado, il Thyssen-Bornemisza e il Museo d'Arte Moderna Reina Sofía. Al suo interno, inoltre, sarà impreziosito da una serie di pezzi artistici della collezione della proprietà, come lampadari di cristallo, sculture e dipinti antichi. Design sofisticato per le nuove stanze, in totale 153 camere, di cui 53 suite, che fondono stile residenziale classico ma contemporaneo. Sono presenti diverse suite dal genere unico, con elementi di design originali ispirati ai legami storici dell'hotel con la città, la cultura spagnola e l’arte. Una spaziosa Royal Suite e la Suite Presidenziale offrono una magnifica vista sul Museo del Prado.

La supervisione del progetto di f&b è stata affidata al pluripremiato chef Quique Dacosta, dell’omonimo ristorante tristellato di Denia e i numerosi altri ristoranti a Valencia e Londra, come il due stelle El Poblet. Al Mandarin Oriental Ritz, Madrid, il ristorante firmato da Quique Dacosta, con vista sul famoso giardino dell'hotel, verrà realizzato per essere una vera e propria destinazione. Per tutto il giorno, il pranzo e il tradizionale tè pomeridiano saranno serviti nell'elegante ambiente di The Palm Court, sotto una spettacolare cupola in vetr. Si potrà cenare anche al Ritz Garden o godersi il fascino del Ritz Bar. Infine, lo Champagne Bar offrirà una selezione in continua evoluzione di esclusivi champagne abbinati a un menu di tapas d'autore.

Non mancheranno una piscina interna riscaldata, una piscina vitality, docce emozionali, un bagno turco e un moderno centro fitness. È stata infine progettata come un “santuario nascosto”, una stanza riservata ai trattamenti, con una gamma di esclusivi trattamenti di bellezza e massaggi.