×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Mangiare in Viaggio

Ritorna Care’s-The ethical Chef Day

di Redazione | Feb 06, 2020

L’evento in quota ideato da Norbert Niederkofler e Paolo Ferretti è in programma dal 26 al 29 marzo

Sostenibilità, etica, territorio. Ma anche estetica, tecnologia e multidiscipplinarietà in cucina. Si rinnova con un ricco programma di eventi e un ambizioso ventaglio di tematiche l’edizione 2020 di Care’s-The ethical Chef Days, l’evento studiato da Norbert Niederkofler e Paolo Ferretti, con la partenrship di Audi, per sensibilizzare chef e consumatori alle buone pratiche, perché i fatti sono più efficaci delle parole e le azioni lo so più delle intenzioni. E CARE’s after CARE’s – Re-actions speak louder than words è proprio il titolo del nuovo appuntamento, atteso dal 26 al 29 marzo a Plan de Corones, in Alto Adige, tra le Alpi e le Dolomiti patrimonio UNESCO, che vuole riconfermarsi come l’evento di cucina e cultura etica più innovativo e significativo in Italia.

In programma, pranzi, cene, workshop e il tradizionale CARE’s Talk: protagonisti una ventina gli chef provenienti da tutto il mondo che si riuniranno in Val Pusteria per mettere a confronto le proprie pratiche etiche in cucina e come queste sono riuscite a integrarsi e a favorire lo sviluppo del territorio nel quale gli chef lavorano. Ad affiancare Norbert Niederkofler, fuoriclasse come Dominique Crenn, unica donna chef in America ad avere raggiunto le tre stelle Michelin, e di Jorge Vallejo, patron del Quintonil, numero 24 nei World’s 50 Best Restaurants 2019. E ancora, Nick Bril, chef dello scenografico The Jane di Anversa; il belga Cristophe Hardiquest; il coreano Hawan Jung, oggi nelle cucine del Four Seasons Hotel Lion Palace di San Pietroburgo e il maître pâtissier Ernst Knam.

Scopri qui tutte le notizie di Mangiare nel mondo