×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Viaggi low cost

Perché un viaggio a Dallas può essere low cost?

di Eleonora David | Mar 25, 2020

Nella città dove la tradizione incontra la modernità, il lusso e l’ospitalità non sono solo per ricchi! Leggete come viaggiare verso il Texas, anche con un piccolo budget!

La città offre attrazioni, alberghi e ristoranti premium ma convenienti. È facile arrivarci, ed è servita dall’Italia con un volo diretto American Airlines da Roma Fiumicino, che permette di abbattere i costi dello scalo. Scoprire i quartieri storici che di sera presentano il meglio della musica dal vivo inoltre… è completamente gratis! Tutto ciò ancora non vi basta? Continuate a leggere e scegliete una o più opzioni delle esperienze citate per scoprire la città a 360 gradi senza spendere una fortuna!

Per esplorare Dallas servono quattro giorni, ma oltre agli sconti vantaggiosi che poi vi segnaleremo, un’ottima idea per assaporare la città completamente free e da veri americani è passeggiare per le vie brulicanti di locali. Unirsi alla gente del posto e passeggiare sulla Katy Trail, una pista pedonale e ciclabile di 5,6 km, ad esempio è totalmente gratis!
Se invece avete pensato di affittare un’auto consigliamo di fare un giro per Highland Park, una delle più belle località nei pressi di Dallas, e di fermarsi al primo centro commerciale che è stato progettato nel paese, Highland Park Village; ma attenzione, non garantiamo niente: guardare le vetrine non costa nulla… fare shopping sì!
Se proprio non potete fare a meno di riempire la vostra valigia extra andate anche a Grand Prairie Premium Outlets (ad appena 15 minuti dal centro di Dallas) e risparmiate fino al 60% sulle marche più note. L’outlet ospita più di 100 negozi al dettaglio.
Per gli amanti dello shopping (e del risparmio), vi consigliamo il NorthPark Center, dove potrete sfruttare il programma di shopping TaxFree. Questa esperienza definitiva in fatto di shopping BIG è situata nella zona sud-ovest e offre più di 230 negozi e boutique che coprono l’intero spettro della moda e del commercio al dettaglio. Nel centro è presente anche una collezione d’arte famosa a livello mondiale. Un’ottima occasione per ammirare l’arte senza pagare l’ingresso di un museo!
Esattamente come il quartiere artistico di Dallas, l’ARTS DISTRICTS che ospita alcuni dei punti di riferimento più importanti della città, come il Dallas Museum of Art, uno dei dieci musei d’arte più grandi del paese con le sue 22.000 opere che abbracciano oltre 5.000 anni di creatività, e la Collezione di arte asiatica Crow Museum of Asian Art, che offre un ambiente calmo e rilassato, ideale per un momento di riflessione tra i manufatti provenienti da Cina, India, Giappone, Corea e Sudest asiatico. Ogni giorno potrete entrare gratuitamente in questi due siti nel The Dallas Arts District, il cuore dell’arte, con più di 19 blocchi dedicati a musei, spazi all’aperto e installazioni.
Se avete completamente vuotato le vostre tasche dopo lo shopping ed avete esaurito la vena artistica, il giorno seguente non vi resta che provare una delle numerose attività disponibili al Klyde Warren Park, uno spazio verde urbano di 5,2 acri in mezzo al frenetico distretto del centro città (Downtown). Ossigenerete cervello e polmoni e farete del bene ai vostri risparmi, visto che le attività come gli scacchi, il croquet, il ping pong e persino il fitness, sono completamente gratis! Ottima idea ad esempio iniziare la MATTINA con un po’ di sano Tai Chi al Klyde Warren Park! Per mangiare non dovete andare tanto lontano né spendere una fortuna: potrete provare ad esempio uno dei camioncini itineranti. I Food Trucks at Klyde Warren Park offrono infatti pasti a partire da 8$.
E la sera? Il divertimento a costo zero non manca a Dallas! Vi consigliamo di rimanere nel quartiere di Deep Ellum, lo storico quartiere dove è nato il blues texano e dove ancora oggi si sente la musica dal vivo per le strade. Sempre qui, potrete ammirare i murales degli artisti locali.
Altro gioiello segreto di Dallas, ottima idea per fare un giro durante la vostra seconda serata in città, è il Bishop Arts District, uno dei distretti più esclusivi di Dallas. Passeggiare d’altronde non costa nulla! Questa ex zona industriale, che si estende per due isolati, si trova nel quartiere di Oak Cliff, a sud del centro città.
Se ancora non siete stanchi non perdere l’occasione di passeggiare sul Ronald Kirk Bridge per ammirare alcuni dei più bei panorami di Dallas in città: emozione a costo zero!

Se non volete rinunciare a nessuna delle attrazioni della città, ma cercate comunque di essere attenti al risparmio, vi consigliamo in alternativa di comprare un CityPASS e risparmierete sull’ingresso alle 4 attrazioni più belle della città, includendo il Perot Museum of Nature and Science, Reunion Tower GeO-Deck, The Sixth Floor Museum at Dealey Plaza (JFK), e una scelta tra il Dallas Zoo oppure la George W. Bush Presidential Library & Museum. I costi sono di 51$ per gli adulti e 35$ per i bambini. Potrete inoltre scaricare tanti sconti su: www.visitdallas.com/BigDeals.

Se AVETE PIÙ TEMPO vi segnaliamo di dare un’occhiata a queste altre attrazioni a costo zero: se amate la moda e avete intenzione di catturare tanti look all’ultimo grido (magari da ricreare con i vestiti che già possedete, così da non comprare nulla) vi consigliamo la Galleria Dallas, uno dei centri commerciali più dinamici del Texas del nord. È nota come uno dei migliori luoghi per lo shopping del paese ed offre diversi piani di shopping adatti davvero ad ogni budget. Se invece preferite l’arte, ma non avete intenzione di pagare nessun ingresso ai tanti musei, non vi resta che godervi l’arte pubblica di Dallas sparsa per tutta la città. Tappe obbligate sono Pioneer Plaza, l’installazione “L’Occhio” davanti al Joule Hotel e la già citata via degli artisti a Deep Ellum, in cui non potete perdere l’opera dell’artista locale Brad Oldham denominata “Traveling Man”, simbolo della città e una delle sculture più instagrammabili al momento.

Un ultimo consiglio: Prima di partire scaricate gratuitamente l’app Margarita Mile. È disponibile, sull’App Store o Google Play, per chiunque voglia provare il famoso drink texano! Nel 1971 infatti, un abile ristoratore, Mariano Martinez del Mariano’s Hacienda, inventò la macchina per fare il famoso frozen margarita a Dallas! Oggi grazie all’app, che contiene una lista curata delle migliori margaritas della città, è anche possibile trovare degli sconti e/o antipasti gratuiti mostrando l’app e infine guadagnare dei premi speciali.

Muoversi a DALLAS

Dallas Area Rapid Transit (DART), il servizio di trasporti pubblico, vi porta in giro per Dallas in modo rapido e semplice. Potere ricevere gli orari e acquistare i pass con GoPass, un’app di biglietteria mobile gratuita. art.org/gopass Se invece puntate a spostarvi totalmente gratis allora vi consigliamo di saltare sulla McKinney Avenue Trolley (M-Line), che collega Uptown e Downtown. I tram d’epoca della M-Line offrono un giro divertente tra i ristoranti, la vita notturna, il Dallas Arts District, i negozi e molto altro. Per esplorare Dallas a costo zero consigliamo anche Efrogs, un servizio navetta elettrica gratuito a chiamata che collega Downtown, Uptown, Design District, Deep Ellum e altri fantastici quartieri. A Dallas infatti bisogna esplorare tutti i quartieri e andare oltre il owntown! E-frogs vi porterà appunto in un tour del downtown.