×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Partire | Viaggi di lusso

Dove degustare uno dei vini più costosi al mondo? Nel paradiso delle Bahamas

di Redazione | Apr 20, 2020

Nel cuore della vecchia Nassau, accanto alla Government House e a pochi minuti dalle spiagge di sabbia bianca, Graycliff Hoteland Restaurant offre un mondo tutto da scoprire. Questa storica dimora coloniale, immersa in lussureggianti giardini tropicali, è un'oasi accogliente di tranquillità casualmente elegante con 20 camere splendidamente arredate, due invitanti piscine, Graycliff Restaurant - il primo ristorante a 5 stelle dei Caraibi e molto altro.

La storia narra che la dimora fu originariamente costruita nel 1740 dal capitano John Howard Graysmith, un famoso pirata dei Caraibi che comandava la famigerata goletta Graywolf e saccheggiava navi del tesoro. Nel corso dei secoli il Graycliff ha subito diverse trasformazioni, da quartiere generale della marina americana alla fine del XVIII secolo a locanda e residenza privata che divenne, agli inizi degli anni Venti del secolo scorso, il luogo di ritrovo più sofisticato per i ricchi e famosi.
Nel corso della sua storia Graycliff ha ospitato nobiltà come il duca e la duchessa di Windsor (ex re Edoardo VIII), Lord Mountbatten e Sir Winston Churchill. Nel 1973 fu acquistato dagli italiani Enrico e Anna Maria Garzaroli che trasformarono la casa privata nell'elegante hotel e ristorante che è oggi.

Graycliff è un punto di riferimento elencato nel registro nazionale dei luoghi storici, rinomato per le molteplici esperienze che offre ai visitatori tra cui la Graycliff's Wine Cellar, conosciuta in tutto il mondo. La cantina ha un inventario di oltre 250.000 bottiglie provenienti da oltre 5000 viticoltori in 20 paesi diversi. The Wine Cellar è il sogno di un intenditore, l'inventario spazia dalle annate recenti più popolari ad alcune delle più rare tra cui uno Château Lafite del 1865 e la più antica e una delle bottiglie più costose al mondo, un Rudesheimer Apostelwein del 1727 proveniente dalla Regione di Rheinghau.