×

CATEGORIE

Italia Travel Awards

Destinazioni
Estero Italia
Partire
App & Hi-Tech Arte e Cultura Benessere Esperienze di Viaggio Eventi Mangiare in Viaggio Novità Promozioni e Concorsi Shopping Turismo sostenibile Vacanze per Famiglie Viaggi accessibili Viaggi al femminile Viaggi di lusso Viaggi di stagione Viaggi low cost Weekend
Viaggi Curiosi
Buona fortuna Miti e leggende Sai perché Stranezze dal mondo
Viaggi Curiosi | Miti e leggende

La meraviglia delle Azzorre

di Redazione | Apr 20, 2020

Nell'arcipelago delle Azzorre, per riscoprire la leggenda della principessa dagli occhi azzurri 

In mezzo all’Oceano Atlantico, si trova uno dei due arcipelaghi del Portogallo: le Azzorre. Tutte le isole sono di origine vulcanica e São Miguel, l’isola più grande, insieme all’isola di Santa Maria forma il gruppo occidentale. Ponta Delgada è la città più importante dell’isola, nonché sede del Governo Regionale delle Azzorre, e Portas da Cidade è il punto di partenza perfetto per esplorare le bellezze dell’isola.

Per scoprire, però, la vera essenza di São Miguel e il perché viene soprannominata isola verde bisogna uscire dall’isola e addentrarsi nelle varie meraviglie naturali. Una delle attrazioni più visitate dai turisti è Sete Cidades, una zona densa di crateri e laghi vulcanici con vari punti panoramici chiamati miradouro. Una delle zone più belle e spettacolari è formata da due crateri gemelli, noti come i laghi di Sete Cidades, di due colori diversi, uno blu e uno verde, divisi da un ponte ad archi.

Si narra che un tempo in questa zona esisteva una principessa dagli occhi azzurri che amava trascorrere il suo tempo all’aria aperta. Un giorno la principessa, in una delle sue passeggiate, incontrò un pastore dagli occhi verdi. I due, trovandosi molto bene l’uno con l’altro, decisero di incontrarsi tutti i giorni fino a innamorarsi e scambiarsi promesse d’amore eterno. Il padre della principessa non accettò questo amore. I due, nel salutarsi per sempre, iniziarono a piangere e dagli occhi della principessa caddero lacrime azzurre e dagli occhi del pastore caddero lacrime verdi. Le lacrime dei due innamorati formarono i due laghi, azzurro e verde, ancora oggi uniti, in memoria di questo amore. Nei giorni in cui il sole è brillante, i colori dei due laghi sono così intensi da permettere di immaginare lo sguardo appassionato del pastore rivolto alla sua principessa.

Scopri qui tutte le notizie su Miti e Leggende